Giochi PC

Diablo 2 remastered? Difficile ricreare lo spirito originale

David Brevik, creatore della serie Diablo, durante un podcast ha svelato i suoi pensieri sulle implicazioni che potrebbe avere un'eventuale rimasterizzazione del secondo capitolo.

L'ondata di nostalgia generata dall'annuncio della rimasterizzazione di StarCraft ha spinto molti fan a chiedere a gran voce anche quella di Diablo 2. L'action RPG è infatti molto amato dai giocatori di tutto il mondo, ma Brevik si mostra cauto sull'argomento.

"Penso che le rimasterizzazioni siano ok; vanno bene, ma bisogna essere molto attenti e c'è un delicato equilibrio da rispettare". Per il creatore di Diablo, il problema principale è il modo in cui i videogiochi odierni sono sviluppati rispetto al passato. Vi ricordiamo infatti che Diablo 2 è stato pubblicato all'inizio di questo millennio.

Leggi anche: Diablo 2 per pacifisti? I demoni si uccidono da soli!

Visto che si tratta di un gioco bidimensionale un'edizione remastered dovrebbe tenere conto di questo aspetto fondamentale, altrimenti si rischia di "cambiare il modo fondamentale in cui si interagisce con il gioco e ci si muove nel mondo. Se rimasterizzassero Diablo 2, sarebbe difficile farlo percepire esattamente come lo stesso gioco".

Diablo 2

Questo non vuol dire che una remastered sia fuori discussione, ma per Brevik è fondamentale che sia simulato il modo in cui funziona il gioco originale invece di renderlo in 3D o utilizzare altre soluzioni moderne.