Dragon's Dogma 2 gira a 30 FPS? Se fosse vero sarebbe una delusione

Dragon's Dogma 2 di Capcom è tra i giochi più attesi del 2024, ma alcune voci di corridoio riguardo alle prestazioni stanno facendo storcere il naso.

Avatar di Andrea Riviera

a cura di Andrea Riviera

Managing Editor

Dragon's Dogma 2 di Capcom è tra i giochi più attesi del 2024, ma alcune voci di corridoio riguardo alle prestazioni sulle console di attuale generazione stanno facendo un po' storcere il naso alla community.

Secondo le segnalazioni di PC_Focus, un'insider giapponese che ha avuto accesso alle versioni prerelease di Dragon's Dogma 2, il gioco sembra girare a 30 fps su console. Questo dato potrebbe rappresentare una delusione per chi sperava in prestazioni più elevate, soprattutto considerando le potenzialità di PlayStation 5 e Xbox Series X e il RE Engine, da sempre considerato come un motore molto flessibile e ben ottimizzato. Inoltre, IGN Japan ha confermato che il gioco avrà solo un slot di salvataggio, con le opzioni automatiche e manuali che condividono lo stesso spazio. Questo potrebbe limitare le possibilità di sperimentare diverse scelte di gioco e stili di approccio.

Capcom non ha ancora chiarito se Dragon's Dogma 2 supporterà modalità visive come "Qualità" o "Prestazioni" su console, di conseguenza è meglio prendere queste informazioni con le pinze.

Va comunque specificato che sarebbe davvero una delusione avere solo una modalità 30 fps per un titolo così, anche considerando che la portata visiva non sembra così "impattante" da non riuscire a garantirli. Esattamente come nel caso di Redfall e Gotham Knights ci auguriamo che gli sviluppatori riflettano su una modalità 60 fps a scelta.

Non ci resta che attendere il prossimo 22 marzo per verificare le performance del titolo, fino ad allora, Dragon's Dogma 2 promette comunque di essere un action-RPG di livello, offrendo ai giocatori la libertà di plasmare la propria esperienza in un mondo fantasy ricco di sfide e decisioni importanti.