Tom's Hardware Italia
Giochi PC

E3 2018 Ubisoft: da The Division 2 a Beyond Good & Evil 2

L'Electronic Entertainment Expo 2018 si terrà a Los Angeles, dal 12 al 14 giugno. I giorni precedenti la più grande fiera di videogiochi e hardware saranno dedicati alle conferenze e alle presentazioni di publisher e software house. Come di consueto sarà presente anche Ubisoft, che lunedì 11 giugno alle ore 22:00 mostrerà i giochi in […]

L'Electronic Entertainment Expo 2018 si terrà a Los Angeles, dal 12 al 14 giugno. I giorni precedenti la più grande fiera di videogiochi e hardware saranno dedicati alle conferenze e alle presentazioni di publisher e software house. Come di consueto sarà presente anche Ubisoft, che lunedì 11 giugno alle ore 22:00 mostrerà i giochi in sviluppo e potrebbe rivelare anche qualche sorpresa come durante lo scorso E3.

Ci attendiamo, oltre a giochi a cadenza annuale come Just Dance e il nuovo The Crew 2 in arrivo il 26 giugno, anche novità sui futuri aggiornamenti e DLC che potrebbero coinvolgere Rainbow Six Siege, Far Cry 5 e For Honor. Al momento, con le attuali informazioni, Watch Dogs 3 sembra essere il grande "forse" della presentazione.  

The Division

The Division 2

Il seguito dell'omonimo gioco della casa francese è stato confermato a marzo dal Creative Director Julian Gerighty che ha dichiarato che intorno al mondo di The Division girano tante storie che un sequel è la scelta più giusta per raccontarle. Lo sviluppo dell'action RPG è capitanato da Massive Entertainment e vede coinvolti gli studi di Ubisoft Reflections, Redstorm e le sedi di Bucarest, Shanghai e Annecy per un progetto basato su una versione aggiornata dello Snowdrop Engine che ha tutta l'aria di portare avanti ed espandere i traguardi raggiunti da The Division.

Gli ultimi due anni di lavoro sul titolo post-apocalittico hanno dato una forte scossa ai contenuti post-lancio, trasformando quasi interamente la spoglia New York in un concentrato di attività. Attualmente non si hanno dettagli sull'ambientazione o la storia, potrebbe trattarsi sempre della Grande Mela magari estendendo la mappa di gioco ad altre aree americane, ma l'opzione che farebbe sicuramente più gola è quella di un cambio di metropoli in una delle città già citate all'interno di The Division. Non resta che attendere l'E3. Vi ricordiamo che The Division 2 è previsto per il 2019 su PC, PS4, Xbox One.

pigchines boss2 940x480

Beyond Good and Evil 2

Beyond Good and Evil 2, come precedentemente confermato, sarà un prequel e vedrà gli eventi ruotare intorno a una serie di date e circostanze fondamentali. Nel 2040, durante l'età dell'oro della scienza, l'invenzione di un motore a propulsione permetterà di percorrere grandi distanze e rendere la colonizzazione nello spazio reale. Nel 2063, una crisi colpisce i datacenter e le Intelligenze Artificiali si ribelleranno agli umani che faranno affidamento su un nuovo sistema di comunicazione.

Vi ricordiamo che potete seguire E3 2018 comodamente dalla nostra pagina evento, sulla pagina Facebook di Game Division oppure dal profilo di Yuri Polverino, il nostro inviato che ci porterà nel backstage della fiera videoludica più importante al mondo!

Il 2086 è l'anno della prima creazione di un ibrido parlante – Pey'j – contente DNA umano e animale insieme. Queste creazioni sono usate come schiavi, esperimenti, prodotti. Nel 2108, gli umani lasciano la Terra e lanciano numerose spedizioni nel Sistema Solare, in particolare l'Expedition 3 è quella che scopre il Sistema 3 nel quale viene fondata la città di Ganesha nel 2225. Alcuni misteriosi eventi, tra cui la distruzione di una nave spaziale e del suo equipaggio, iniziano ad apparire nel 2314.

Il 2360 sarà caratterizzato dall'età dell'oro  dei pirati spaziali, e in seguito, avverrà anche la nascita di Jade. In Beyond Good & Evil 2 sarà concesso al giocatore un alto grado di libertà, infatti i personaggi giocabili saranno addirittura muniti di un jetpack col quale rendere più fluido il passaggio dai combattimenti aerei a quelli su terra. 

Tom Clancy's Splinter Cell

Splinter Cell

Sono trascorsi ormai 5 anni dall'ultima apparizione di Sam Fisher. Tom Clancy's Splinter Cell: Blacklist è l'ultimo capitolo della serie, ma più di qualche indizio fa sperare in un gradito ritorno. Sulle pagine di Amazon Canada è apparso qualche mese fa un fantomatico "Splinter Cell 2018"; stessa sorte è toccata a Wallmart Canada, che stando a un "glitch tecnico" avrebbe per errore riportato sul listino un nuovo Splinter Cell, insieme a Borderlands 3 e RAGE 2 che è stato in seguito annunciato da Bethesda.

Le apparizioni di Sam però non si fermano qui, infatti per la stagione 2 di Tom Clancy's Ghost Recon Wildlands è possibile utilizzare l'agente in una missione speciale. I fan non aspettano altro l'annuncio ufficiale che potrebbe avvenire proprio in occasione dell'E3.

Screenshots Wide Shipwreck 1332 292610

Skull and Bones

Lo scorso E3 si è mostrato Skull and Bones, il gioco di combattimenti navali basato sul concept visto in Assassin's Creed IV: Black Flag. Il nuovo titolo in sviluppo presso Ubisoft Singapore è poi sparito un po' dai radar. Da ciò che sappiamo sarà possibile salpare per l'Oceano Indiano sia da soli che con una ciurma di 5 pirati con la quale lanciarsi in battaglie 5vs5.

Saranno disponibili diverse navi da padroneggiare sfruttando il sistema dei venti. Skull and Bones potrebbe finalmente mostrare dettagli sulla campagna a giocatore singolo e sulle altre attività che insieme arricchiscono la componente multiplayer. Il gioco era atteso per la pubblicazione nell'autunno 2018 su PlayStation 4, Xbox One e PC, ma è stato posticipato all'anno fiscale 2020. L'interesse per i giochi di pirati è cresciuto molto negli tempi; avremo modo di approfondire che tipo di sfida lancerà Skull and Bones a Sea of Thieves per il controllo dei mari.

Starlink

Starlink: Battle for Atlas

Anche il toy-to-life di casa Ubisoft è passato in sordina dopo l'annuncio lo scorso anno proprio in occasione dell'E3. Il progetto, apparso subito interessante per la capacità di connettere oggetti fisici personalizzabili a mondi virtuali, è attualmente ancora previsto entro l'autunno. Il titolo di combattimenti spaziali si basa su modellini di astronavi dove ogni modifica applicata nel mondo reale si traduce in cambiamenti applicati al videogioco. Chissà se lo studio francese condividerà maggiori informazioni durante l'E3, ma con la recente pubblicazione di Nintendo Labo, l'universo dei giocattoli applicati ai videogiochi ha ripreso a crescere e stimolare interesse.

Transference

Transference

Transference: Enter the Home of a Mind, è l'ambizioso titolo VR sviluppato da Ubisoft in collaborazione con SpectreVision, società di produzione cinematografica fondata da Elijah Wood, – attore noto per aver interpretato Frodo Baggins ne Il Signore degli Anelli – Daniel Noah, Josh Waller e Lisa Whalen.

Il concept del gioco ruota attorno all'esplorazione della mente dei componenti di una famiglia distrutta e l'interazione con le prospettive raccontante. Le scelte compiute andranno a influenzare lo spazio e il tempo e quindi il destino della famiglia stessa. Il gioco offrirà totale interattività per i comandi touch su tutte le piattaforme di realtà virtuale con PlayStation Move, Oculus Touch e HTC Vive Controller e sarà giocabile anche in maniera tradizionale su PS4, Xbox One e PC.

assassins creed dynasty 9942edbd1c4d0e789209bf788f2fa6694

Assassin's Creed Odyssey

Diversi rumour si sono susseguiti facendosi sempre più insistenti nella giornata di ieri, quando JeuxVideo ha pubblicato l’immagine di un portachiavi promozionale per Assassin's Creed Odyssey. La risposta di Ubisoft non si è fatta attendere molto e nella notte ha tolto ogni dubbio confermando l’esistenza di AC Odyssey con un brevissimo teaser trailer.

Dai 5 secondi di durata non si evince molto, ma conferma la voce che voleva il nuovo capitolo degli Assassini ambientato nell’Antica Grecia, scartando quindi l’ipotesi Cina sotto la Dinastia Ming. Il titolo è una continuazione del processo di rinnovamento intrapreso dalla software house con Origins e nei mesi scorsi si è parlato di quanto potrebbe ulteriormente essere legato al capitolo egizio grazie alla presenza di Bayek e Ana come NPC.


Tom's Consiglia

Esplora il mito di Assassin's Creed con la trilogia The Ezio Collection.