Altre Console

Final Fantasy, l’ultima fantasia di Hironobu Sakaguchi

Hironobu Sakaguchi, il creatore di Final Fantasy, l’uomo a cui Square Enix deve dare merito per aver progettato una delle saghe più importanti dei videogiochi si ritirerà a fine anno. Sakaguchi, che nel corso degli anni ha lavorato a tantissimi progetti ha infatti annunciato tramite le pagine del Washington Post che Fantasian, gioco in esclusiva per Apple Arcade, sarà il suo ultimo progetto.

Final Fantasy X

Quella del creatore di Final Fantasy è un’intervista importante, perché segna infatti la fine di un ciclo. Un ciclo iniziato nel 1987, quando sviluppò Red Racer. Nello stesso anno diede il via ai lavori della storica saga, che condurrà fino al decimo capitolo. Era il 2004 infatti quando Sakaguchi diede le dimissioni da Squaresoft, ancora prima che diventasse Square Enix grazie alla fusione con Enix Corporation. Dopo aver abbandonato la sua casa ha fondato Mistwalker, che ha regalato al pubblico giochi di ruolo piuttosto importanti tra cui Blue Dragoon e Lost Odyssey.

Ora, l’ultimo progetto. Se Final Fantasy rappresentava per lui la Fantasia Finale, il nuovo gioco di Mistwalker per Apple Arcade rappresenta il suo ultimo lascito al mondo dei videogiochi, prima del meritato pensionamento. Una pensione meritata, perché sia lui che Nobuo Uematsu, compositore delle soundtrack del franchise di Square Enix hanno voluto controllare ogni singolo dettaglio e non lasciare nulla di scoperto. “Mi sono detto che se questo sarebbe stato il nostro ultimo progetto, volevo essere sicuro di non lasciare nulla di scoperto”, le parole di Sakaguchi. E con un tributo a Independence Day (il suo film preferito) non ha davvero lasciato niente sul tavolo.

Fantasian come Final Fantasy. La fantasia finale di Hironobu Sakaguchi è completa dalla giornata di ieri, con l’arrivo della seconda parte. Sarà l’ultimo progetto a cui lavorerò, salvo ovviamente ripensamenti dell’ultimo minuto. Siamo certi però che in caso di cambiamenti di programma il tutto sarà dovuto solamente alla nostalgia: difficilmente Sakaguchi ha ancora qualcosa da dimostrare a questa industria.

Le genesi di Final Fantasy VIII sono raccontate in un libro che trovate su Amazon.