PlayStation

God of War Ragnarok: Cory Barlog non è il director, c’è altro in cantiere?

God of War Ragnarock era il pezzo da 90 più atteso per la serata di ieri, e durante l’ultimo PlayStation Showcase abbiamo finalmente visto di più di quello che sarà il seguito di una delle esclusive più apprezzate degli anni scorsi. Ritrovare Kratos, Atreus e un cast di personaggi già conosciuti nel primo gioco del 2018 ci ha fatto molto piacere, come ci ha fatto altrettanto piacere scovare una serie di scorci nuovi su quello che il mondo nordico di questa nuova fase del franchise di Santa Monica Studio.

God of War Ragnarock

Il trailer mostrato ieri sera ci ha mostrato diverse fasi di gameplay e accennandoci qualcosina su quella che sarà la nuova quest narrativa di Kratos e Atreus. Ancora nessuna menzione sulla data di lancio, che rimane fissata in una finestra più generica nel 2022. C’è però un’informazione su God of War Ragnarok che è stata confermata durante il post show, e che sinceramente non tutti si aspettavano di ricevere.

Nello specifico parliamo di Cory Barlog, il director del God of War del 2018, che non tornerà a ricporire il ruolo di direttore in questo nuovo capitolo in arrivo nel 2022. La conferma l’ha data lo stesso Barlog durante la chiacchierata dopo lo show, il quale ha passato il testimone a Eric Williams, veterano che lavora in Santa Monica dal 2004 e che ha contribuito allo sviluppo di praticamente tutti i giochi della saga di God of War.

God of War Ragnarock

Oltre a rimanere comunque direttore creativo per il nuovo God of War Ragnarok, Cory Barlog non ha ancora voluto dichiarare nulla sul suo futuro e su quello di Santa Monica glissando le domande su un possibile nuovo progetto in sviluppo nello studio. Che Barlog sia in realtà al lavoro su una nuova IP silenziosamente?

Aspettando di poter mettere finalmente le mani sul nuovo God of War Ragnarok, potete acquistare God of War su Amazon a questo indirizzo.