Giochi PC

Google Stadia: se chiudesse cosa accadrebbe? Ecco la risposta dei creatori del servizio

Il nuovo servizio di game streaming del colosso di Mountain View, Google Stadia, sarà lanciato il prossimo novembre. A differenza delle console tradizionali di Microsoft, Sony e Nintendo, Google Stadia non si basa su un hardware locale, escluso lo Stadia Controller e, in caso vogliate giocare direttamente sulla Smart TV, il Google Chromecast Ultra. Tutti i dati, quindi, si trovano in cloud e questo porta gli utenti a farsi una domanda: cosa succederebbe se Google Stadia dovesse fallire e il servizio venire chiuso? Non sarebbe la prima volte che un progetto di Google fallisce.

La risposta è arrivata durante un AMA (Ask Me Anything, Chiedimi qualsiasi cosa) attraverso la voce del director of product Andrey Doronichev. Ecco le sue parole: “Capisco cosa state chiedendo. Spostarsi sul cloud fa paura. Mi sono sentito allo stesso modo quando la musica è passata allo streaming. Ho ancora tutti i miei CD nel garage, ma ora è difficile trovare un lettore CD, no? Lo stesso è accaduto con i film e le fotografie e tutti i miei documenti di testo. Ed è grandioso. I giochi non sono diversi. A un certo punto tutti i nostri giochi saranno al sicuro sul cloud.” Ha poi aggiunto che “nulla nella vita è certo, ma ci stiamo impegnando per rendere Stadia un successo.

È stato inoltre spiegato che Google Stadia supporterà la feature “Takeout” fin dal D1: questa permette di fare il download dei metadata dei giochi (salvataggi compresi). I giochi stessi, però, saranno disponibili solo in streaming, come già sapevamo. Quindi, se Google Stadia dovesse chiudere perderemmo l’accesso a tutto.

Si tratta però di una preoccupazione applicabile anche ai normali giochi digitali acquistati su PC e console. Se lo store chiude, tutto quello che non è già stato scaricato e tutte le funzionalità online dei giochi sono perdute. Diteci, vi preoccupa questa eventualità?