Tom's Hardware Italia
Giochi PC

Google Stadia, lag inferiore ai PC entro due anni

Google Stadia avrà un lag inferiore rispetto a quello PC entro un paio d'anni grazie alle innovazioni tecnologiche di Google. Ecco i dettagli.

In un intervista con Edge Magazine, il VP of engineering di Google, Madj Bakar, ha affermato che Google Stadia sarà superiore ai PC da gaming e agli altri hardwarein un paio di anni“. Bakar afferma che, grazie al continuo miglioramento della tecnologia legata al machine learning, Stadia farà sì che i giochi siano più responsivi sul cloud e potranno essere eseguiti più velocemente di quanto si potrà fare in locale “indipendentemente da quanto potente sia l’hardware locale.”

Bakar usa il termine “latenza negativa”, che non va inteso in senso letterale. Ciò che intende è la possibilità di creare un buffer di latenza prevista, all’interno del quale Stadia può mitigare il lag che il giocatore vede. Questo può essere fatto in vari modi ma secondo Bakar si sfrutterà principalmente l’abilità del servizio di predire i tasti che il giocatore premerà.

Google Stadia

Google vuole quindi usare il machine learning per non fare completo affidamento sulla classica riduzione di risoluzione/frame rate in caso di limitazione temporanea della banda. Ci sono comunque alcuni dubbi su questa tecnologia e in particolar modo sulla sua precisione. In un picchiaduro basato su rapide combo, ad esempio, come può Google Stadia prevedere quali tasti premerà l’utente?

Basandoci su quanto dichiarato da uno sviluppatore di Black Ice The Game, l’idea è di sfruttare qualcosa di simile alla branch prediction delle CPU. Anche in questo caso ci sono dei dubbi, visto che ci sono dei rischi in caso la predizione non sia corretta. Per ora però si tratta di pure speculazioni, dovremo vedere in futuro come si evolverà la tecnologia di Google. Nel frattempo diteci, voi cosa ne pensate di questa nuova piattaforma? Credete avrà successo?