Tom's Hardware Italia
Giochi PC

Lindsay Lohan odia GTA V, la causa con Rockstar continua

Lindsay Lohan ritiene che due personaggi di GTA V siano ispirati a lei e il giudice le dà ragione. La causa contro Rockstar Games può continuare.

Lindsay Lohan può continuare la propria causa contro Rockstar Games. Questa è la decisione di Joan Kennedy,  giudice della Corte Suprema di New York.

L'attrice, già nota al mondo giudiziario, ha accusato la famosa software house di aver usato senza permesso la sua immagine in due occasioni. Il personaggio di Lacey Jonas e la ragazza bionda presente in diverse immagini promozionali e stampata sul disco del gioco sarebbero ispirate a lei.

Lindsay Lohan GTA V

La decisione del giudice ha spiazzato i legali di Rockstar Games. La ragazza bionda in bikini non è infatti basata su Lindsay Lohan, ma su Shelby Welinder. La modella ha infatti prestato la propria immagine al personaggio, come confermato dalla ricevuta di pagamento emessa da Rockstar Games.

Lacey Jonas è invece un personaggio secondario, parodia delle attrici di film per teenager, che i protagonisti di GTA V possono incontrare a Los Santos. Anche in questo caso Lindsay Lohan ritiene di essere vittima di plagio.

I fan di Rockstar Games ancora una volta supportano la software house e anche lo stesso Ned Luke, doppiatore di Michael De Santa, rincara la dose su Twitter supponendo che Lindsay Lohan assomigli anche a un altro personaggio del gioco: le vacche.

gta v cow
Notate qualche somiglianza?

Il caso va quindi avanti nonostante la richiesta di annullamento da parte dei legali di Rockstar Games e Lindsay Lohan ha così l'occasione di dimostrare che le proprie accuse sono vere e non prive di fondamento.

Secondo voi l'attrice riuscirà a vincere la causa o si concluderà tutto a favore di Rockstar Games?