PlayStation 4

Metal Gear Survive, sempre connesso e con microtransazioni

Metal Gear Survive, lo spin-off della celebre saga videoludica di Konami, arriverà sugli scaffali il 22 febbraio di quest'anno. Per giocare sarà necessaria una connessione permanente e saranno presenti le tanto odiate microtransazioni.

Non è certo il modo migliore di farsi piacere al pubblico, soprattutto in questo periodo, ma Konami ha optato per l'utilizzo di una moneta virtuale anche in Metal Gear Survive, titolo che ricordiamo non vede la presenza di Kojima alle redini del progetto.

Konami ha spiegato che la richiesta di una connessione permanente servirà – tra le altre cose – a garantire nuovi contenuti dopo il debutto del titolo.

3341142 screen+shot+2018 01 17+at+11 44 10+am

Se già molti fan della saga prima criticavano Konami per lo sviluppo di Metal Gear Solid 5: The Phantom Pain, ora sicuramente i problemi non potranno che aumentare, anche se è doveroso ricordare che qualche microtransazione era già presente proprio in MGSV. Dalle immagini possiamo notare come alcuni degli oggetti acquistabili siano dei boost di durata variabile. Il prezzo della moneta virtuale rispetto al vero denaro non è però ancora stato rivelato.

Jennifer Tsang ha spiegato che la campagna principale del gioco durerà tra le 15 e le 20 ore di media, variando comunque in base allo stile di gioco. Oltre a questo la componente cooperativa fornirà un ulteriore motivo in fatto di rigiocabilità.

Per avere successo in queste condizioni, Metal Gear Survive dovrà essere praticamente perfetto sotto i punti di vista. Avete fiducia in Konami?


Tom's Consiglia

Avete già spolpato tutti i giochi della saga di Metal Gear? Vi consigliamo questo libro di approfondimento sull'opera di Kojima.