Nintendo Switch

Metroid Prime 4: arriva un nuovo lead artist

Mese dopo mese, l’ultima console ibrida della compagnia di Kyoto, Nintendo Switch, si sta costruendo una lineup di tutto rispetto, grazie (e non solo) a titoli first party di induscutibile qualità come Zelda: Breath of The Wild, Super Mario Odyssey, Super Smash Bros. Ultimate e il recentissimo Luigi’s Mansion 3, che vi ricordiamo essere in arrivo per il prossimo 31 ottobre.

Uno dei titoli più attesi su Nintendo Switch nel corso dei prossimi mesi è indubbiamente Metroid Prime 4, annunciato ormai un paio di anni fa e realizzato dai ragazzi di Retro Studios. Solo pochi mesi fa eravamo venuti infatti a conoscenza della posticipazione del titolo, inizialmente previsto per quest’anno e successivamente rimandato a data da definirsi.

Buone notizie però per quanto riguarda il personale al lavoro attualmente sul gioco: nel corso della giornata di oggi, infatti, la stessa Retro Studios ha annunciato l’arrivo di un nuovo lead artist per il gioco, Kyle Hefley. Hefley è già ampiamente conosciuto nell’industria videoludica, per essere stato il lead artist per la celebre serie di Halo per conto di 343 Industries, per ben 9 anni, lavorando su Halo 4, Halo 5 e il prossimo Halo Infinite in arrivo per Xbox Scarlett nel 2020.  Oltre a questo, lo stesso Hefley ha lavorato in passato ad altri titoli di terze parti come ad esempio Call of Duty: Black Ops e Sleeping Dogs.

Come si evince dal portfolio dei precedenti lavori realizzati da Kyle Hefley per la serie di Halo, il suo stile fantascientifico si dona perfettamente con la produzione di Nintendo, che siamo certi trarrà grande beneficio da questa nuova assunzione. Non ci rimane a questo punto che attendere nuovi aggiornamenti di Nintendo in merito a Metroid Prime 4, che speriamo arriveranno nel corso dei prossimi mesi.

Hai voglia di giocare ad uno sparatutto in prima persona? Acquista subito Call of Duty Modern Warfare a questo indirizzo!