Giochi PC

MSI Gaming vi regala la versione PC di Monster Hunter World Iceborne

Acquistando uno dei prodotti della linea MSI Gaming sarà possibile immergersi nel freddo mondo Monster Hunter World Iceborne. Sino al 31 gennaio prossimo, infatti, acquistando un prodotto MSI Gaming valido per l’offerta si potrà ottenere gratuitamente un codice per Monster Hunter World che contiene non solo il gioco base ma anche l’espansione che da poco è uscita anche su PC. Il gioco ha riscosso un notevole successo con circa 4 milioni di copie vendute. I prodotti inseriti nell’iniziativa sono ovviamente periferiche e componenti di MSI pensati espressamente per i gamer come notebook, schede madri, monitor e case. E fin da subito vogliamo sottolinearvi che è necessario conservare lo scontrino o la fattura per poter ottenere il codice.

Una volta acquistato uno dei prodotti che fanno parte dell’iniziativa Unleash Your Hunting Spirit, per ottenere il codice bisognerà creare, se non lo si possiede, un account MSI o direttamente effettuare il login. A quel punto bisogna registrare il prodotto e caricare la fattura o il documento d’acquisto. Questi passaggi sono necessari per poi poter ottenere Monster Hunter World Iceborne.

Bisogna precisare che la versione PC che sarà possibile ottenere con la promozione è quella per Steam, la piattaforma di distribuzione digitale di Valve. Tutti i dettagli della promozione si possono trovare sulla pagina realizzata da MSI e vi sarà utile sopratutto per vedere quali sono i notebook, schede madri, monitor e case di MSI Gaming che vi permettono di poter ottenere il codice.

Il porting per PC di Monster Hunter World Iceborne si è rivelato essere nel complesso davvero solido, come vi abbiamo spiegato nella nostra recensione. Abbiamo infatti provato il gioco con una risoluzione di 2560×1080, ogni impostazione grafica al massimo e l’HDR attivo, mantenendo sempre 60 FPS costanti. Inizialmente erano stati segnalati alcuni problemi che, però, Capcom ha tempestivamente risolto. Proprio nei giorni scorsi infatti, una patch ha aggiornato il gioco correggendo bug che riguardavano principalmente i salvataggi e l’utilizzo  della CPU: tutti questi problemi sono stati comunque risolti.