Nintendo Switch

Nintendo Switch: probabile taglio di prezzo all’orizzonte

Secondo le ultime indiscrezioni, con l’arrivo di Nintendo Switch OLED, il nuovo modello della piattaforma annunciato qualche mese fa, ci sarà anche un taglio di prezzo del modello base della console ibrida.

Prendete come al solito queste informazioni con cautela, dato che non si tratta di nulla di ufficiale. Le voci sono comparse in giornata dall’account Twitter di Nintend’Alerts, un sito francese legato alle notizie e alle offerte del mondo Nintendo. Si tratterebbe della prima volta assoluta in cui la console, dal suo rilascio nel lontano 2017, finalmente riceve un taglio del suo prezzo di listino, per ora fermo intorno ai 320-330€.

Secondo Nintend’Alerst questo calo del prezzo di Nintendo Switch sarà già attivo a partire dalla settimana prossima, circa un mese prima del rilascio di OLED fissato per l’8 ottobre 2021 insieme al nuovo Metroid Dread. Ecco cosa descrive la testata: “la console Nintendo Switch a partire da lunedì è pronta a essere venduta a circa 270 euro. Questo è il primo calo di prezzo dal rilascio nel marzo 2017.” Nintendo Switch aveva già avuto una revisione nel 2019 che però era solo dal punto di vista hardware, senza alcuna modifica del prezzo. Adesso finalmente la console subirà circa 50-60€ di taglio secondo le indiscrezioni. Secondo Nintend’Alerts inoltre non si tratta di voci, ma di una realtà verificata da più fonti.

Nintendo Switch OLED nel frattempo si prepara ad affacciarsi sul mercato il prossimo mese, ma noi vi abbiamo già presentato una nostra anteprima. La nuova console non subirà cambiamenti a livello di hardware, ma semplicemente è una modifica di tipo funzionale: schermo OLED che risulta più luminoso e preciso, porta ethernet sulla dock station per una connessione più stabile (utilissima soprattutto in tornei ufficiali). Nintendo nel frattempo, secondo rumor insistenti, starebbe preparando un suo Direct nel mese di settembre.

Acquista Metroid Dread da Amazon cliccando qui.