Nintendo Switch

Nintendo Switch, tutto quello che dovete sapere

Pagina 1: Nintendo Switch, tutto quello che dovete sapere

Di Nintendo Switch si continuerà a parlare ancora per un bel pezzo. Basandoci sul tempo che abbiamo dedicato alla console, al suo Pro Controller e a quel monumento di The Legend of Zelda: Breath of the Wild, abbiamo capito che se ne parlerà a lungo perché Nintendo ha preso alcune decisione valide e altre cattive, oltre ad aver commesso più di un errore in grado di confondere le idee.

Switch è stato prodotto in modo tale da non costringere il pubblico a scegliere tra una console casalinga e un dispositivo portatile e questo compromesso si avverte in quasi ogni suo aspetto.

Switch 1

Switch è più grande della maggior parte dei dispositivi portatili in circolazione, grazie al suo display da 6,2 pollici e ai controlli Joy-Con agganciati ai lati, ma è più piccolo di una PlayStation 4. Non si piega come un Nintendo 3DS e non lo si può nemmeno appoggiare orizzontalmente come l'Xbox One. È qualcosa di veramente unico nel mercato delle console moderne.

Inoltre, al contrario delle varie iterazioni di PS4 e Xbox One che usano CPU 8 core personalizzate basate sulla microarchitettura Jaguar di AMD, Switch usa un processore Tegra creato da Nvidia appositamente per la console. Possiede inoltre appena 32 GB di memoria, contro le alternative da 500 GB, 1TB e 2TB proposte da Sony e Microsoft. Switch ha più aspetti in comune con gli smarthphone che con le altre console.

Nome del prodotto Nintendo Switch (console)
Dimensioni 102 x 239 x 13.9 mm (con i Joy-Con agganciati). Lo spessore massimo raggiunge i 28.4 mm, dalle punte degli stick analogici fino alle sporgenze dei tasti ZL/ZR.
Peso Circa 297 grammi, coi Joy-Con agganciati 398 grammi.
Schermo Touch screen capacitivo, LCD da 6.2 pollici, risoluzione in 1280×720
CPU/GPU Processore Nvidia Tegra personalizzato
Memoria interna 32 GB – Parte della memoria è utilizzata dai software di sistema
Connettività WLAN (IEEE 802.11 a/b/g/n/ac compliant) – Bluetooth 4.1 (Solo in modalità TV. È possibile usare una connessione LAN via cavo tramite un adattatore LAN disponibile in commercio)
Output Video Risoluzione massima: 1920×1080, 60 FPS – L'output in modalità TV avviene tramite un cavo HDMI. In modalità da tavolo e portatile, la risoluzione massima è 1280×720, corrispondente alla risoluzione dello schermo del tablet.
Output Audio Supporto lineare PCM 5.1ch – In modalità TV l'output avviene tramite il cavo HDMI.
Altoparlanti Stereo
USB USB di Tipo C per ricaricare il tablet o per connetterlo al dock di Nintendo Switch.
Jack per cuffie e micfrono Output Stereo
Slot per le schede di gioco Esclusivamente per le cartucce di Nintendo Switch.
Slot per la scheda micro SD Compatibile con le memory card microSD, microSDHC e microSDXC. È necessario un update via Internet per l'utilizzo di memory card microSDXC.
Sensori Accelerometro, giroscopio, sensore di luminosità
Ambiente operativo Temperatura: 5-35 gradi – Umidità: 20-80%
Batteria interna Batteria agli ioni al litio da 4130mAh – La batteria interna non può essere rimossa. Se è necessario sostituirla, Nintendo offre un servizio gratuito tramite il proprio servizio clienti.
Durata della batteria La batteria può durare fino a oltre sei ore, ma varia in base al software e alle condizioni di utilizzo. Per esempio, The Legend of Zelda: Breath of the Wild può essere giocato per circa tre ore con una singola ricarica.
Tempo di ricarica Circa tre ore. Questo lasso di tempo si riferisce alla ricarica quando la console è in modalità riposo.

L'originalità di Switch riguarda anche il luogo in cui potete utilizzare la console. Nintendo vuole che la usiate in tre modalità differenti – tascabile, da tavolo e attaccata alla TV – anziché limitarla a un'unica tipo di esperienza. È il fascino principale della console: vi offre la possibilità di giocare in autobus, di appoggiarla grazie allo stand integrato sul tavolino da caffè del vostro amico, o di connetterla alla TV una volta a casa, il tutto senza alcuna interruzione.

switch 2

Durante la recensione e prima della stesura di questo approfondimento abbiamo trascorso un po' di tempo con la console in tutte e tre le modalità; a una ne abbiamo dedicato meno rispetto alle altre, per ragioni che andiamo ora a chiarire.