'Database connection failed' 'Database connection failed'
'Database connection failed'
Guida

Nioh 2 | Guida alla ricerca dei Kodama e ai Sudama

Pagina 4: Nioh 2 | Guida alla ricerca dei Kodama e ai Sudama
'Database connection failed''Database connection failed''Database connection failed''Database connection failed''Database connection failed''Database connection failed''Database connection failed''Database connection failed''Database connection failed''Database connection failed''Database connection failed''Database connection failed''Database connection failed''Database connection failed'

Il mondo di Nioh 2 non è solo popolato da demoni: esistono infatti degli spiriti buoni che risiedono nelle aree del gioco e sono ben proni ad aiutare il giocatore nella sua missione se quest’ultimo sarà disposto a trattarli con cordialità. Tra questi esseri ci sono i Kodama: piccoli esserini che se raccolti forniscono importanti bonus come l’aumento di determinate percentuali legate al bottino, agli elisir e all’Armita ricevuto. Ci sono ben 150 Kodama nel gioco, sparsi per livelli principali e secondari, la cui raccolta è legata a un trofeo specifico. A differenza dei collezionabili degli Open World, in Nioh 2 i Kodama sono molto facili da trovare a patto di avere alcune accortezze essenziali. Il consiglio è quello di prenderli tutti appena finito il gioco e prima di procedere “oltre”, in modo da evitare di doverli cercare con ulteriori difficoltà. Soprattutto perché prendere tutti i Kodama in ogni regione aumenterà il vostro numero di Elisir gratuiti iniziali per ognuna di esse, portandoli a 8 nel caso in cui trovaste tutti e 25 i Kodama per ogni regione.

Trovare i Kodama nei primi livelli

Fin dall’inizio del gioco, a partire dalla primissima area, dovrete già iniziare a scandagliare il terreno per questi esseri. L’unica indicazione su cui potrete fare affidamento saranno la vostra vista e l’udito attento a sentire dei piccoli suoni estranei all’ambiente. Un Kodama è sempre segnalato da una piccola luce verde che il suo corpo luminescente emette, accompagnato da una vocina a metà tra un fantasma e un neonato (ma non in senso inquietante). Purtroppo però non tutti i Kodama sono sul percorso più evidente: molti si nascondo dietro o dentro oggetti distruttibili, oppure in parti di mappa in cui difficilmente andreste proseguendo dritti per l’obiettivo. Il consiglio è quindi quello di scandagliare ogni percorso il più possibile, esplorando tutte le zone prima di proseguire oltre punti di non ritorno o di fare tappa al santuario pe resettare i nemici. Del resto, è meglio gironzolare senza minacce che cercare i Kodama nelle zone più difficili.

Inoltre, è bene sottolineare che i Kodama hanno paura quando si combatte nelle loro vicinanze e perciò potrebbero nascondersi all’interno della scodella che portano sulla testa, annullando il loro bagliore e rendendosi più difficili da vedere. In generale, questo fenomeno avviene solo quando si combatte veramente attaccati alla loro prossimità oppure quando il terreno è parte del Regno Oscuro (ovvero la zona cupa in cui bisogna uccidere un particolare Yokai per liberare l’area dagli spiriti maligni). Infine, i Kodama che galleggiano nelle Sorgenti non fanno parte del conteggio.

Percezione Kodama

Il modo migliore per trovare tutti i Kodama senza sforzo alcuno è quello di ottenere un Accessorio che, tra le proprie abilità, abbia la dicitura Percezione Kodama. Come suggerisce il nome, questa caratteristica vi permetterà di vedere sul radar in alto a destra tutti i Kodama presenti in un considerevole raggio vicino a voi. Naturalmente il “radar” di Nioh 2 è tutt’altro che una minimappa perciò l’esplorazione compulsiva rimarrà altrettanto importante, tuttavia sapere più o meno dove cercare è già un enorme passo avanti per non mancare nessuno di questi spiriti. Il loro segnale sarà un piccolo puntino verde, più o meno intenso a seconda dell’altezza a cui si trova rispetto a voi. Se sarà al vostro stesso “livello”, allora sarà di un verde acceso a significare la sua raggiungibilità.

Un buon consiglio è anche quello di tornare indietro proprio appena si inizia il livello, come se doveste abbandonarlo. Molti Kodama si nascondono infatti in qualche angoletto prima dell’ingresso della missione, perciò rischiereste totalmente di perderli anche con Percezione Kodama nel caso in cui pensaste che dietro il primo santuario non c’è assolutamente nulla.

I fratelli dei Kodama: i piccoli Sudama

Discorso differente per i Sudama, ovvero dei Kodama dal colore viola e con un teschio in testa. Questi esseri non vanno raccolti e non compaiono in nessuna lista da tenere a mente, tuttavia sono altrettanto significativi per la loro capacità di fornirvi preziosi oggetti in cambio di un piccolo tributo. La prima regola è quella di salutarli sempre tenendo premuto Cerchio, anche quando non capirete la loro lingua. In questo caso lasciate un oggetto d’equipaggiamento per ricevere un altro equipaggiamento di pari rarità o superiore a seconda della fortuna. Quando ne avrete incontrati un po’, riuscirete a comprendere la loro lingua e quando li saluterete potrete ascoltare le specifiche richieste di ognuno di loro.

Generalmente i Sudama chiedono due cose: o una Palla di Sterco o un Oggetto Caldo e Piacevole che corrisponde alla Candela dell’Evocatore. Esaudendo il desiderio dei Sudama, questi vi ricompenseranno con numerosi materiali e perfino delle Pietre dello Spirito di diverse dimensioni. Quando invece vi chiederanno altri oggetti, vi converrà donare pezzi d’equipaggiamento inutilizzati per sfruttare lo scambio e ottenere pezzi nuovi, possibilmente migliori. Infine, per ottenere il trofeo legato al Nucleo d’Anima dei Kodama, dovrete semplicemente donare ai Sudama qualsiasi Nucleo d’Anima per avere la possibilità che vi lasciano il loro, completando quindi la vostra collezione. Tra le Abilità Metamorfo esiste anche uno slot dedicato all’aumento della percentuale di rarità delle ricompense Sudama, ma considerando tutto sarebbe più saggio lasciare tale sblocco come ultima delle priorità.

Continua il viaggio di Nioh 2 e recupera il primo Nioh su Amazon per vivere la storia di William!