Giochi PC

Pokémon Let’s Go, provato alla Milan Games Week 2018

In occasione della Milan Games Week 2018, abbiamo avuto la possibilità di poter nuovamente passare del tempo assieme a Pokémon Let's Go: un vero e proprio punto di raccordo tra la vecchia e nuova generazione pronta a ritrovarsi assieme, come già accaduto con la fortunata applicazione di Niantic Labs, nella mai dimentica e iconica regione di Kanto assieme alla prima, storica, generazione dei mostriciattoli targati Game Freak e The Pokémon Company.


L'annuncio di questo particolare spin-off, perché di questo si tratta ed è bene rimarcarlo nettamente viste le numerose e recenti polemiche, vuole furbescamente andare ad "acchiappare"(mai termine fu più adatto di questo dato il tema) una nuova fetta di mercato composta principali da casual gamer che, incuriositi e successivamente appassionati di GO per dispositivi mobile iOS e Android, potrebbero serenamente decidere di acquistare Nintendo Switch per godere delle due versioni di Let's Go: Pikachu & Eevee. Sbagliato? Macchè, è una mossa perfettamente azzeccata e coerente visto il mercato odierno: il cambiamento è fondamentale per dare costante linfa vitale a un brand ormai divenuto, sotto molti punti di vista, schiavo di sè stesso vista la formula ormai datata.

Questo capitolo, che omaggia totalmente il mitico Pokémon Giallo richiamandolo più e più volte (si potrebbe definire una sorte di remake del capitolo uscito nel lontano 1998 su Game Boy) va a colpire diritto al cuore ogni vecchio fan ma riesce, allo stesso tempo, a far della sua semplicità e intuibilità un sagace mezzo di intrattenimento per diverse tipologie di videogiocatori di diversa età e sesso. Funziona, l'abbiamo percepito personalmente ascoltando e osservando le variegate reazioni della mole di persone presenti alla kermesse milanese.

Bosco smeraldo

Un giro a Bosco Smeraldo

Il nostro provato in quel di Milano ci ha dato esclusivamente modo di passeggiare per Bosco Smeraldo dove, in poco tempo, abbiamo avuto la possibilità di provare con mano alcune delle caratteristiche principali che andrà a offrire Pokémon Let's Go: l'esplorazione, la cattura di Pokémon selvatici e le lotte contro qualche malcapitato Allenatore. Se della prima possiamo dire ben poco se non che fortunatamente l'atmosfera ricreata è perfettamente in linea con il titolo originale e lo stile grafico le rende decisamente giustizia, bisogna soffermarsi sul metodo di cattura concepito per questo prodotto.

Come detto all'inizio Let's Go si basa assai su quanto visto nell'applicazione mobile di Niantic e quindi, per catturare un nuovo Pokémon, dovrete semplicemente far uso di una Poké Ball e di qualche oggetto (Bacca Lampone ad esempio) per avere più chance: proprio come in Pokémon GO, il lancio della Poké Ball sarà valutato da un indicatore (buono, ottimo, eccellente) che aumenterà di molto le percentuali di cattura. Tale scelta ha fatto storcere il naso alla vecchia guarda ma, fidatevi, è uno dei tanti compromessi adottati per far sì che numerosi nuovi giocatori possano allinearsi col nuovo corso del brand di The Pokémon Company. Sulle lotte invece, fortunatamente, ci siamo ritrovati di fronte al classico sistema di combattimento di Pokémon che donerà, in caso di vittoria, monete/oggetti e punti esperienza distribuiti equamente a tutta la vostra squadra.

Screenshot 3

Poké Ball Plus, un sogno divenuto realtà

Annunciata come una vera e propria chicca per collezionisti, la Poké Ball Plus è riuscita fin da subito, durante la nostra prova, a instaurare un feeling pressochè perfetto: se da bambini si è sempre sognato di poter lanciare idealmente una sfera poké ora, grazie a questo oggetto, non sarà più utopico.

Tralasciando il lato affettivo, la Poké Ball Plus ha nella sua praticità e leggerezza il suo punto di forza tanto da riprodurre e sostituire senza alcun problema il classico Joy-Con di Switch; con una sola leva analogica e un tasto posto dorsalmente non avrete bisogno d'altro per godere di Let's Go. Con l'incentivo di aver in dono il Leggendario Mew all'acquisto, vista la pregevole fattura, consigliamo vivamente di prendere in considerazione l'idea di far vostra la Poké Ball Plus visto che, fidatevi, potrebbe essere un vero e proprio plus all'esperienza complessiva di gioco. 

Dh6Z9GXUEAAM UT

In conclusione…

Pokémon Let's Go risulta essere un prodotto solido e di successo assicurato visto l'ottimo mix creato prendendo l'eccellenza del passato e l'innovazione del presente. Disponibile ufficialmente dal prossimo 16 novembre in esclusiva su Nintendo Switch potrà essere, senza alcuna ombra di dubbio, un tramite perfetto per far avvicinare schiere di neofiti Allenatori verso questo spin-off che sarà, detto francamente, il trampolino di lancio per l'atteso capitolo principale, che arriverà probabilmente nel corso del 2019, con l'inedita ottava generazione di Pokémon. Dategli una chance, non ve ne pentirete.


Tom's Consiglia

Siete amanti dei Pokémon? Allora non potete proprio fare a meno di questo titolo disponibile su Amazon, buon divertimento