Tom's Hardware Italia
PlayStation 4

PS Now: gli utenti preferiscono scaricare i giochi, piuttosto che usare lo streaming

PS Now non sta riscuotendo un grande successo, ma i numeri sono in costante crescita, anche se il pubblico preferisce fare il download.

Il game streaming è a detta di molti il futuro: sicuramente la scesa in campo di Google, con Stadia, ha smosso le acque, ma questo non significa che tutte le principali compagnie non fossero già al lavoro su una propria proposta. Una delle prime, tra le grandi, a mettere concretamente piede in questo ambito è stata Sony, con PS Now. Il servizio non è subito partito in quarta, ma pare che stia iniziando a togliersi qualche piccola soddisfazione.

Tramite una recente riunione finanziaria, infatti, possiamo scoprire nuovi dati sul servizio streaming PlayStation. Attualmente, gli iscritti sono solo 700.000 mila – ricordiamoci che PS4 ha venduto più di 96 milioni di console e che PS Now è utilizzabile anche su PC – ma la crescita annuale è di +40%: questo permette a Sony di essere fiduciosa sul proprio servizio.

Scopriamo inoltre che il tempo di gioco dei titoli scaricati tramite PS Now è doppio rispetto al tempo medio speso in streaming. Pare quindi che il pubblico lo sfrutti similarmente a quando fa con Xbox Game Pass. Microsoft, dal canto suo, deve ancora presentare nel dettaglio il proprio xCloud.

Queste informazioni sono state condivise tramite ResetEra da un utente che, in conclusione, afferma che ci saranno altri dettagli sulla strategia streaming di Sony il prossimo mese, durante il “Corporate Strategy day”. Sicuramente Sony si deve rimboccare le maniche per rendere più appetibile PS Now, sopratutto con l’avvicinarsi della nuova generazione. Diteci, voi siete iscritti? Cosa ne pensate dello streaming?

Online od offline, PlayStation 4 rimane un’ottima console: potete acquistarla a questo indirizzo.