Tom's Hardware Italia
Giochi PC

Recensione The Banner Saga 3, la luce attraversa le ombre

The Banner Saga 3 Sviluppatore: Stoic Editore: Versus Evil Data di uscita: 26 luglio 2018 Provato su: PC Disponibile su:  ps4 xbox One switch pc acquista L'opera di Stoic, team formato da ex dipendenti della mitica BioWare, cominciata ormai ben quattro anni fa, giunge finalmente al termine con il terzo capitolo di The Banner Saga, importante trilogia indie che […]

The Banner Saga 3

banner saga 3 buy icon PNG
Sviluppatore: Stoic
Editore: Versus Evil
Data di uscita: 26 luglio 2018
Provato su: PC
Disponibile su:  ps4 xbox One switch pc

acquista

L'opera di Stoic, team formato da ex dipendenti della mitica BioWare, cominciata ormai ben quattro anni fa, giunge finalmente al termine con il terzo capitolo di The Banner Saga, importante trilogia indie che è riuscita ad affermarsi in un mercato più che agguerrito. Dopo una lunga anteprima, ecco la nostra recensione del capitolo conclusivo della saga dello stendardo.

The Banner Saga 3

Cominciamo subito con il chiarire una cosa: questo terzo capitolo non è assolutamente un titolo rivoluzionario, ne per il genere ne per la saga in se, che resta assolutamente fedele alle proprie origini. Non è un caso che i capitoli del gioco siano numerati in maniera cumulativa rispetto al primo episodio.

Dopo una terza campagna Kickstarter di successo, Stoic ci riconduce nelle terre ad ispirazione norrena, facendoci riprendere la storia proprio dove l'avevamo interrotta. Ci troviamo infatti ad Arberrang, capitale della razza umana, dove Alette e Rook sono impegnati con inusuali intrighi politici nel tenativo di garantire la salvezza al proprio clan, mantenendo allo stesso tempo il delicato equilibrio all'interno delle mura. Dall'altra parte ritroviamo Juno ed Eyvind, impegnati in una missione ai limiti dell'impossibile all'interno dell'oscurità che minaccia il mondo, nel tentativo di fermarla arrivando alla sua origine. 

banner saga 3

bannersaga32

Per correttezza, e per il fatto che la narrativa di questo titolo è probabilmente il suo punto più forte, ci fermiamo qui con gli spoiler sulla storia di The Banner Saga 3, garantendo comunque ai che la sceneggiatura e l'intreccio sviluppato da Stoic nel corso dei precedenti capitoli, restano sempre ad un livello superlativo

Ritroveremo i personaggi che ci hanno accompagnato nelle nostre precedenti avventure, nuovi eventi e situazioni inaspettate che si sviluppano su due fronti paralleli, oltre che un'atmosfera ancora più cupa e melanconica. Sotto questo punto di vista bisogna solamente fare i complimenti agli sviluppatori, in grado di mantenere la qualità della loro scrittura sempre elevata durante gli anni.

Parlando del gameplay, ci troviamo di fronte a novità sostanzialmente nulle. Per coloro che non avessero mai provato un capitolo di The Banner Saga, si tratta di un puro e semplice gioco di strategia a turni, dove veniamo chiamati a muovere i nostri personaggi su una griglia quadrata, destreggiandoci tra un numero esiguo di abilità, bilanciato però da un numero alto di combattenti selezionabili. Il gioco fuori dal combattimento è diviso nella gestione del nostro popolo, nel quale un occhio al morale è sempre necessario e nelle scelte dei dialoghi, che influenzano in maniera importante tutta la storia.

banner saga 3 2
Il combattimento è semplice e funzionale, ma non aspettatevi nulla di incredibilmente complesso.

Il sistema sul quale è basato The Banner Saga risulta quindi fondamentalmente molto semplice, ed evita in generale molte delle meccaniche consuete per il suo genere. Il lavoro degli sviluppatori si traduce quindi in un titolo fortemente narrativo, con un sistema di combattimento immediato (per quanto più profondo rispetto al primo capitolo) che fa solamente da contorno alla storia e ai personaggi, veri protagonisti della creazione di Stoic.

Per quanto riguarda il comparto tecnico, dobbiamo ricordare che la saga dello stendardo nasce inizialmente anche per dispositivi mobile, il terzo capitolo sviluppato non si discosta, per quanto riguarda grafica e tecnologia, da quelli precedenti. Nonostante – al momento – il terzo capitolo non sia ancora disponibile per telefoni e tablet, è probabile che lo sarà in futuro. Durante le nostre ore di gioco non abbiamo constatato particolari bug o problemi tecnici, e anzi, com'è giusto che sia il titolo gira alla perfezione su sistemi anche particolarmente datati.

banner saga 3 4 PNG

Assieme alla narrativa spettacolare, altro punto forte del titolo è sicuramente il lato artistico: la mitologia e l'atmosfera norrena vengono rese in maniera semplice, ma eccezionale, con personaggi e sfondi disegnati a mano. Quando si prende in mano The Banner Saga 3 si sta letteralmente giocando ad un film, che prende vita grazie a splendide animazioni, illustrazioni curate perfettamente ed un comparto sonoro che riesce ad essere la ciliegina sulla torta di un titolo molto vicino all'essere un'opera d'arte.

Se per certi versi molte persone tenderebbero a considerare un difetto la mancanza di innovazione della serie di Stoic, dall'altra c'è da ammettere la chiara volontà degli sviluppatori di creare una trilogia omogena, che come detto ad inizio recensione, non vuole stravolgersi passo dopo passo, ma semplicemente raccontare una storia profonda, complessa e piena di emozioni. Se state cercando l'RPG a turni dove perdere ore ed ore a scegliere l'equipaggiamento perfetto o scegliere tra centinaia di abilità, allora probabilmente potreste preferire il buon vecchio Fire Emblem, ma se invece la semplicità del gameplay non è per voi un problema, e volete "solamente" vivere una storia epica e degna di essere raccontata, allora The Banner Saga 3 è il videogioco che fa per voi.

Leggi anche: Recensione The Banner Saga, con la Switch è meglio

Le buone intenzioni degli sviluppatori si vedono anche dalla possibilità di vedere un riassunto dei due precedenti capitoli, che non dovrebbe però fare da sostituto al gioco vero e proprio. Il nostro consiglio è quindi quello di acquistare ad occhi chiusi Banner Saga 3, se avete amato i primi due capitoli, e di cominciare invece dal primo se vi approcciate per la prima volta alla serie

Nel complesso Banner Saga 3 risulta quindi la perfetta conclusione di una grandissima trilogia, dai toni epici e drammatici. Una piccola perla nel mercato dei videogiochi che tutti – indipendentemente dai gusti in fatto di gameplay – dovrebbero almeno provare una volta.

 

The Banner Saga 3PC

PRONarrazione fenomenale; Tanti personaggi e tante diverse situazioni; Due storie parallele entrambe interessanti; Atmosfera incredibile; Comparto artistico semplicemente stupendo;
CONTROIl gameplay potrebbe risultare troppo semplice per qualche palato.
VERDETTOThe Banner Saga 3 è la conclusione perfetta di una serie epica, dall'atmosfera e lo stile unico. Un videogioco semplice, ma che riesce a trasfmettere tantissime emozioni grazie ad una grande scrittura e personaggi fantastici. Uno stupendo comparto artistico e sonoro chiudono il cerchio. Il gameplay non è adatto a tutti i gusti per la sua forse eccessiva semplicità.
9

Tom's Consiglia

Potete acquistare la trilogia di The Banner Saga grazie all'edizione Trilogy.