PlayStation

Sony abbandona, l’E3 2020 risponde: “sarà un grande spettacolo”

Come tutti ormai sanno, Sony PlayStation ha ufficialmente confermato che non sarà presente all’E3 2020. La kermesse losangelina dovrà fare a meno del colosso giapponese ancora una volta. Al contrario, Microsoft ha invece assicurato che il suolo californiano potrà contare su Xbox Series X. Il sentimento comune è quindi non del tutto positivo, visto che 50% della next-gen non sarà all’evento.

L’ESA, organizzatore dell’E3 2020, ha ora rilasciato un comunicato ufficiale che tecnicamente non è una risposta alla defezione di Sony, ma all’atto pratico sembra proprio quello. Vediamolo, in traduzione: “E3 è un evento cardine nella celebrazione dell’industria dei videogame, delle persone, dei brand e dell’innovazioni che ridefiniscono questa forma di intrattenimento amata da milioni di persone in tutto il mondo.”

L’E3 2020 sarà un grande spettacolo, eccitante ed energico, e includerà nuove esperienze, partner, spazi per gli espositori, attività e programmi che intratterranno i nuovi ospiti e i veterani allo stesso modo. L’interesse degli espositori nelle nostre nuove attività sta attirando l’attenzione di molti brand che vedono l’E3 come un’opportunità chiave per connettersi con i fan dei video game di tutto il mondo.

Come avete letto, non ci sono riferimenti a Sony o ad altre società, ma il tempismo non è casuale. Il messaggio dell’ESA potrebbe sembrare un po’ breve e banale, ma fa perfettamente intendere quello che è il progetto per l’E3 2020 e, probabilmente, quelli futuri: più spazio per i consumatori e per le attività, così da coinvolgere i fan. Con il progressivo abbandono dei grandi publisher, che optano per eventi esterni o presentazioni online, l’ESA sta cercando di rimanere attuale e dare un preciso spazio alla kermesse.

Dovremo capire se questa visione è adeguata agli occhi di tutte le grandi società del mercato videoludico. Probabilmente, prima della primavera, molto publisher confermeranno la propria presenza o assenza.

E3 o non E3, PlayStation 4 e Xbox One sono comunque disponibili: potete acquistarle su Amazon.