PlayStation 4

State of Play: tutti gli indie annunciati durante la diretta

Lo State of Play di settembre 2019 era molto atteso per i suoi annunci AAA, come The Last of Us 2, ma non è stato dedicato unicamente ai grandi giochi. C’è stato spazio anche per qualche nuovo indie. Scopriamo assieme quali sono state le novità annunciate durante questa nuova presentazione.

Humanity, nuovo gioco in uscita nel 2020, è stato annunciato per la prima volta proprio durante questo State of Play. Non è chiarissimo in cosa consista, ma pare che ci sarà modo di controllare delle masse di persone, divise in due fazioni in lotta in ambienti asettici. Lo stile è particolare: speriamo di scoprire presto novità in merito.

Wattam, in uscita nel dicembre 2019, è la nuova opera dal creatore di Katamari che ci vedrà alle prese con una serie di oggetti animati che devono “ricollegarsi” e riscoprire il mondo di gioco. Come Katamari, Wattam è un gioco colorato e un po’ folle.

Arise, pubblicato da Techland, è un’avventura in arrivo a breve nella quale dovremo interpretare un uomo che cerca di scalare una montagna. Si tratta di “una storia semplice”, secondo la descrizione di Piccolo, sviluppatore di questo interessante e poetico indie.

Wattam

Afterparty è il nuovo gioco dai creatori di Oxenfree che ci mette nei panni di una coppia di amici che sfidano Satana a una gara di bevute per sfuggire dall’inferno, dove sono finiti dopo la morte. Ci saranno dialoghi, minigiochi e tanti drink da bere. Un gioco a dir poco unico, c’è poco da dire.

Cosa ne pensate di questi titoli in arrivo su PS4? Lo State of Play vi ha convinto?