PlayStation

The Last of Us 2 e review bombing: Metacritic rivede il sistema

L’uscita di The Last of Us 2 ha fatto rumore, esattamente come tutti si aspettavano ma non sempre per i motivi tanto attesi. Uno dei polveroni che si sono alzati al passaggio dell’ultima opera di Naughty Dog riguarda il caso review bombing su Metacrtic. Numerosissimi utenti ha voluto far sentire il proprio dissenso riguardo ad alcune tematiche espresse nel gioco e per alcuni risvolti di trama che non hanno proprio convito tali giocatori, bombardando il titolo di recensioni che definire negative è dire poco.

Dopo che la questione è andata avanti ed è stata discussa per più settimane, Metacrtic ha infine deciso di rivedere il proprio sistema fino a modificarlo. Il cambiamento attuato all’aggregatore di recensioni online è lampante; se volete postare i vostri parere su di un determinato gioco dovrete aspettare necessariamente che il suddetto sia prima uscito sul mercato. Il sito è stato impostato affinché le recensioni degli utenti possano essere espresse solo dopo che il gioco sia stato reso disponibile.

The Last of Us 2 copertina

C’è da dire però, che l’accanimento contro The Last of Us 2 da parte di una rumorosa fetta di giocatori non ha inciso sul successo del gioco che, nel corso di pochissimi giorni dal rilascio è riuscito a raggiungere la bellezza di 4 milioni di copie vendute in tutto il mondo. Segno lampante di come tutta la questione relativa a un possibile boicottaggio di massa da parte di alcuni giocatori non ha influito minimamente su come la nuova esclusiva PlayStation 4 è stata accolta.

Vi ricordiamo che The Last of Us è quindi già disponibile all’acquisto solamente su piattaforma PlayStation 4. per quanto riguarda Metacritic e il suo nuovo criterio, c’è da vedere come verrà sfruttato il tutto dagli utenti in futuro, sperando di non trovarci più difronte a una situazione del genere. Cosa ne pensate di questa scelta fatta da Metacritic?

Se non l’avete ancora fatto, potete acquistare The Last of Us 2 su Amazon a questo indirizzo. Se invece non vi siete mai avvicinati alle avventure di Joel ed Ellie, trovate il primo capitolo a quest’altro indirizzo.