Giochi PC

Ubisoft torna ai propri fondatori, Vivendi cede le sue quote

Vivendi, la società azionista di Telecom, ha ceduto la propria quota azionaria pari al 27,3 % del capitale a Ubisoft. La famiglia Guillemot, da tempo in conflitto con Vivendi, riprende il controllo dell'editore transalpino.

Vivendi era entrata nella sfera azionaria di Ubisoft nel 2015, investendo in 3 anni circa 794 milioni di euro. L'accordo siglato tra le due parti prevede la vendita di tutte le azioni del colosso dell'intrattenimento: un pacchetto di oltre 30 milioni pari a 2 miliardi di euro. Inoltre è stato stabilito che a Vivendi non è consentito acquistare azioni di Ubisoft per i prossimi cinque anni.

vivendi

La quota sarà suddivisa fra la Guillemot Brothers SE, l'Ontario Teacher's Pension Plan (3,4%), Tencent (5%) e Ubisoft stessa. "L'evoluzione della nostra partecipazione azionaria è una grande notizia per Ubisoft", ha dichiarato l'amministratore delegato Yves Guillemot. 

"L'investimento a lungo termine in Ubisoft da parte di nuovi azionisti dimostra la loro fiducia nel nostro potenziale futuro e il riacquisto delle quote di Ubisoft sarà a crescita graduale per tutti gli azionisti. Infine il nuovo accordo strategico che abbiamo siglato permette a Ubisoft di accelerare il suo sviluppo in Cina nei prossimi anni e sfruttare un mercato dal grande potenziale".

Assassin's Creed Syndicate - PS4 Assassin's Creed Syndicate - PS4



Assassin's Creed Syndicate - PC Assassin's Creed Syndicate - PC



Assassin's Creed Syndicate - Xbox One Assassin's Creed Syndicate - Xbox One