Giochi PC

Warframe Octavia Prime: Guida, come modificarla ed equipaggiarla

Con l’arrivo di un grosso aggiornamento per Warframe, Digital Extremes ha reso disponibile un nuovo Warframe Prime sia in-game che attraverso il consueto Prime Access: Octavia Prime. Questa armatura abbastanza amata ma un po’ lontano dai riflettori negli ultimi tempi è uno dei concept più particolari disponibili nello shooter free-to-play di DE, essendo basata sulla musica e sul ritmo. La versione Prime rimischia le carte in tavola ma sostanzialmente mantiene intatti i valori centrali della sua versione standard, garantendo quindi ai veterani di Octavia una maggiore potenza di fuoco nella tradizione del suo utilizzo.

Al contrario, i nuovi giocatori e cacciatori di elementi Prime avranno motivo per iniziare a farmare le reliquie contenenti i pezzi di Octavia Prime: si tratta infatti di una delle armature più performanti attualmente disponibili in gioco: può garantire un sacco di buff a se stessi e ai propri alleati, è in grado di rendersi invisibile e i danni emessi con le sue abilità sono abbastanza ingenti da renderla una minaccia di per sé. In poche parole, un Warframe per chi cerca un’alternativa al gameplay più classico e vuole sperimentare dopo aver avuto un bel giro con Lavos. Ora come ora poi, essendo il bilanciamento del gioco improntato alle armi corpo a corpo, non fa davvero male avere un’Octavia in squadra.

Warframe Octavia Prime

Panoramica generale

A livello di mero design, Octavia Prime non si distingue poi molto dalla sua versione base per via della sua composizione difficile da poter rimaneggiare senza intaccare quella che è la sua identità visiva. Come tutti i Warframe Prime conserva anche la abilità della sua versione normale, in questo caso al centro della sua identità peculiare rispetto al resto delle armature.

Mallet è un’abilità ad area che danneggia i nemici nel suo raggio a tempo del ritmo di Octavia. Da sola è abbastanza forte, ma l’utilizzo ideale è combinarla con la seconda abilità Resonator, la quale crea una sfera che provoca i nemici e rotola per il campo di battaglia. In poche parole, una sfera di morte dal tono musicale. La terza abilità è invece Metronome e garantisce dei buff sia a Octavia Prime che agli alleati in base alle azioni eseguite al tempo dei bassi del ritmo. Se non siete abituati a Octavia ci vorrà un po’ per capire la sua dinamica, ma in base alle azioni che eseguirete vi saranno concessi vantaggi non indifferenti, tra cui il più utile di tutti è l’invisibilità che si ottiene accovacciandosi al tempo giusto. In generale, quando sentirete i bassi è il momento di agire; a patto di non essere quei giocatori che adorano ascoltare la musica su Spotify mentre si gioca: in quel caso Octavia non fa per voi. A compensare però c’è la possibilità di personalizzare la musica della vostra Octavia. L’ultima abilità è infine Amp: un buff ad area che aumenta il danno di tutta la squadra e potenzia le capacità offensive e il range di ogni Mallet sul campo.

Warframe Octavia Prime

Dove posizionare quindi Octavia come Warframe? Si tratta di un ottimo Warframe per del danno puro e per i buff da squadra, rendendolo quindi particolarmente adatto alle missioni cooperative e a quelle legate a zone specifiche. Mallet e Resonator sono perfette armi per istanze come Difesa, Sopravvivenza e Difesa Mobile, ma non aspettatevi di utilizzare l’invisibilità per completare le missioni Spionaggio. Tuttavia essere invisibili vi permetterà, con le modifiche giuste, di rimanere fermi sul posto e danneggiare chiunque semplicemente lasciando correre le prime due abilità. Questa alternativa, per quanto molto utile, rende decisamente noioso il gameplay di Warframe essendo esso basato sulla mobilità e sulla velocità. Rimanere fermi in un posto e aspettare che la musica uccida tutti è una tattica estrema che può andare bene in missioni particolarmente ostiche, ma in generale Octavia ha così tante possibilità d’azione che sarebbe un peccato lasciarla così.

Come modificare Octavia Prime

Le statistiche da osservare sono essenzialmente tre: Duration, Strength e Range, tutte legate al fatto che Octavia Prime utilizza abilità costruite per durare nel tempo e infliggere danni continuativi in un vasto raggio, perciò è più che normale focalizzarsi su questi punti chiave. Potreste pensare anche di valutare un po’ più di efficienza, ma questo sta completamente a voi e alle varie variabili legate alla rigenerazione dell’Energia (quindi se avete Arcane Energize potete anche stare tranquilli).

Per quanto riguarda le modifiche, come da immagine, potreste optare per Corrosive Projection per l’aura e Power Drift come accompagnamento. Diminuire l’armatura dei nemici vicini non è una brutta idea, specie perché al momento il meta è incentrato sul corpo a corpo e quindi vi tornerà più utile di altre alternative, a meno che non preferiate avere qualche scudo in più: in quel caso vi consigliamo Brief Respite per convertire l’energia in difesa.

Warframe Octavia Prime

Venendo invece al corpo della build, Primed Continuity e Flow sono un must per ovvie ragioni (potete usare anche la versione base). Augur Reach, Overextended e Stretch vi serviranno per aumentare il raggio d’azione al massimo. Narrow Minded e Blind Rage vanno a potenziare Duration e Strength. Chiude il cerchio Umbral Intensify o Intensify standard a vostra preferenza.

Le armi che vi consigliamo di utilizzare con Octavia Prime sono Trumna come Arma Primaria per sfruttare al meglio l’agglomerato di nemici che si formerà intorno a Resonator, oppure Tenora Prime se volete rimanere nel tema del Prime Access, ma il suo rateo di fuoco decisamente elevato la rende fin troppo instabile nel meta attuale. Invece la Secondaria inclusa nel Prime Access, ovvero Pandero Prime, è un’ottima scelta in quanto è una delle armi migliori per applicare status alterati, altro punto su cui potreste puntare per completare l’opera. Ultima, ma non per importanza, è l’arma corpo a corpo che potrebbe essere tranquillamente Gundao Prime, rilasciata con lo scorso Prime Access per Nezha Prime e che al momento è quella più adatta a colpire rapidamente in un raggio molto ampio: anche qui utilissima per sfoltire chiunque segua Resonator.

Warframe è un gioco free-to-play disponibile su PlayStation 4 e PlayStation 5, Xbox One, Nintendo Switch e PC. Pochi sanno però che è uscito anche il fumetto omonimo, attualmente disponibile su Amazon.