Xbox

Xbox Series X: niente esclusive per almeno un anno, i giochi arriveranno anche su Xbox One

Il mercato console è in continua espansione e negli ultimi anni abbiamo visto servizi come Xbox Game Pass diventare sempre più importanti. La prima conseguenza è che molti giocatori hanno accesso in ogni istante a svariati titoli. L’accesso ai videogame è quindi più facile che mai e la scelta sempre più ampia; nondimeno, alle volte gli appassionati non aspettano altro che una bella esclusiva per la propria macchina da gioco, qualcosa che non potrebbero giocare da nessun’altra parte. Per quanto riguarda Xbox Series X, qual è la strategia di Microsoft?

Secondo Matt Booty di Microsoft, non ci saranno giochi esclusivi per Xbox Series X per almeno un anno, forse anche due. Ovviamente si parla di esclusive console e il senso non è che non saranno rilasciati giochi first party di Xbox Game Studios, ma che durante i primi 12-24 mesi i titoli interni arriveranno anche su Xbox One. Un esempio è Halo Infinite, che uscirà sull’intera famiglia di console Xbox, oltre che su PC.

Xbox Series X

Booty afferma che la società desidera “assicurarsi che se qualcuno ha investito su Xbox, prima dell’uscita di Xbox Series X, abbia la sensazione di aver fatto un ottimo investimento; ci vogliamo impegnare nel dare loro contenuti. Dobbiamo assicurarci che la qualità sia elevata e che vengano rilasciati giochi esclusivi che rendano orgogliosi sia noi che i fan. Infine, dobbiamo continuare a creare personaggi, storie e mondi che possano trascendere le generazioni, i device e le piattaforme.

In sostanza, è obbiettivo di Microsoft proporre una transizione alle next-gen morbida e non obbligare nessuno a passare alla nuova macchina da gioco immediatamente, visto che i migliori titoli saranno per qualche tempo disponibili su ogni Xbox, oltre che su PC. Diteci, apprezzate questa strategia?

Potete quindi optare per una Xbox One X subito e continuare a giocare al meglio per lungo tempo: la trovate su Amazon.