Tom's Hardware Italia
Streaming e Web Service

Apple ha convinto il Wall Street Journal, il servizio news partirà col botto?

Il nuovo servizio news a pagamento di Apple potrebbe includere fin dalla prima ora il Wall Street Journal. Il debutto è atteso per la prossima settimana.

Apple sembrerebbe essere riuscita a convincere anche il Wall Street Journal a entrare nel suo nuovo servizio news a pagamento, che dovrebbe essere presentato la prossima settimana. Fonti autorevoli hanno confermato al New York Times che quello che è stato ribattezzato simpaticamente come “Netflix for news” ha in qualche modo rotto il fronte dei grandi.

Il noto quotidiano finanziario affiancherà altre centinaia di testate e soprattutto riviste, ma gli editori per ora hanno mantenuto le bocche cucite per non rovinare la sorpresa. Piuttosto sicuro che non saranno della partita sia The New York Times che The Washington Post.

Per quanto riguarda il prezzo più indiscrezioni confermerebbero un cifra vicina ai 10 dollari al mese. L’abbonamento dovrebbe consentire poi l’accesso illimitato a ogni contenuto. Ma in questo caso non è neanche esclusa qualche eccezione.

La commissione di Apple potrebbe arrivare al 50%, secondo le fonti, anche se normalmente sull’App Store viene applicato un 30% agli sviluppatori. Difficile però credere che le testate più importanti non abbiano concordato un trattamento speciale, se non altro perché la presenza di alcuni editori è garanzia di un traino marketing più consistente.

Rimane il nodo dei dati condivisi dagli utenti – mail, informazioni personali, carte di credito – con la piattaforma: parrebbe che Apple non sia intenzionata, nel rispetto di una prassi consolidata, a fornirli ai partner.

Il 25 marzo com’è risaputo sarà comunque il giorno del debutto della nuova piattaforma streaming video a pagamento, quindi il servizio News potrebbe rappresentare un contorno. Sul piatto quindi il consolidamento di una strategia che punta sempre di più sull’accrescimento dell’ecosistema di servizi a pagamento.

Gli Ipad Air di vecchia generazione adesso hanno un prezzo davvero abbordabile.