Home Cinema

Bonus TV 2020: chi ne ha diritto e come si richiede?

Il Bonus TV 2020 è un incentivo statale messo in atto dal MISE (Ministero dello Sviluppo Economico) per incoraggiare l’acquisto di un televisore o un decoder digitale terrestre di ultima generazione in grado di ricevere i nuovi segnali televisivi e le frequenze che diventeranno standard a partire da giugno 2022.

A partire da tale data, infatti, le trasmissioni televisive nazionali saranno trasmesse su nuovi canali seguendo lo standard DVB-T2/HEVC (di cui vi abbiamo parlato in questo articolo dedicato), in modo da liberare le frequenze attuali che verranno poi utilizzate per lo sviluppo della rete telefonica 5G.

dvb-t2 copertina

Bonus TV 2020: in cosa consiste?

Il Bonus TV consiste in uno sconto di massimo 50 euro che verrà erogato in fase di acquisto di un nuovo televisore o di un decoder digitale terrestre compatibile con il segnale DVB-T2. In caso il decoder scelto abbia un prezzo inferiore ai 50 euro, il valore del buono servirà solo a coprire l’intero costo del decoder e la rimanenza non potrà essere utilizzata in altro modo.

L’incentivo sarà disponibile a partire dal 18 dicembre 2019 e fino al 31 dicembre 2022, a patto che non si raggiunga prima l’esaurimento delle risorse stanziate, le quali ammontano a circa 150 milioni di euro.

Bonus TV 2020: chi può richiederlo?

Il Bonus TV potrà essere richiesto solamente una volta per ogni nucleo familiare e potranno accedervi solamente le famiglie il cui indicatore di situazione economica (ISEE) è inferiore ai 20.000 euro.

Bonus TV 2020: come si richiede?

Per accedere all’incentivo si dovrà presentare in fase di acquisto di uno dei prodotti compatibili con l’erogazione del bonus una dichiarazione in cui l’acquirente dichiara che il proprio ISEE è inferiore a 20.000 euro e che nessun’altro membro bella propria famiglia ha già usufruito dello sconto. Alla richiesta andranno allegate anche le fotocopie di un documento d’identità e del codice fiscale di chi effettua l’acquisto.

Tutta la documentazione necessaria e maggiori informazioni riguardo al Bonus TV possono essere trovate nella pagina dedicata nel sito del MISE.

Bonus TV 2020: dove usarlo?

Non esiste una lista di punti vendita che aderiscono all’iniziativa in quanto è aperta a tutti i negozi che desiderano parteciparvi. È possibile dunque chiedere direttamente al vostro punto vendita di fiducia se ha deciso di aderire all’iniziativa e quindi permettervi di sfruttare l’incentivo. Possono partecipare sia negozi fisici che quelli online, quindi non precludetevi alcuna strada e concentratevi sulla scelta della TV o del decoder che soddisfa meglio le vostre esigenze.

Il Ministero ha inoltre redatto una lista di dispositivi che al momento dell’acquisto vi permetteranno di sfruttare questi 50 euro di sconto, lista che potete trovare a questo indirizzo.

Alcuni negozi online hanno già preparato delle pagine dedicate in cui vengono raccolti i modelli di televisore e decoder compatibili con lo standard DVB-T2 e che potrete acquistare utilizzando l’incentivo statale.

MediaWorld, per esempio, ha preparato una pagina specifica in cui ha raccolto tutte le migliori offerte su TV e decoder compatibili tra cui potrete scegliere il prodotto più adatto a voi. Anche Unieuro ha deciso di preparare una pagina dedicata all’iniziativa in modo da farvi scegliere in maniera più semplice l’articolo che preferite, mentre Monclick ha pubblicato una pagina informativa sullo standard televisivo di prossima generazione e ha raccolto in fondo all’articolo alcune offerte e una lista di prodotti che vi consiglia.