Home Cinema

Bose Soundlink Color II, musica anche sotto la doccia

Bose Soundlink Color II

 

81fmWJLZseL  SL1500


Difficile se non impossibile ricordare tutti i modelli di speaker Bluetooth usciti sul mercato. Però alcuni sono diventati indimenticabili per il loro effetto "wow". Uno su tutti il Bose Soundlink Mini, che colpiva prima per il design minimalista del case in alluminio e poi per il suono inaspettatamente potente nonostante le ridotte dimensioni.

Quattro anni dopo il suo lancio il Bose Soundlink Mini esiste ancora, attualmente commercializzato nella seconda versione, ma viene affiancato da una serie di nuovi speaker sotto il nome di Bose Soundlink Color II. La denominazione "Color" sta a indicare la disponibilità in quattro colorazioni: nero, bianco, rosso e blu.

05 P1910543

Al di là della colorazione, questo speaker attira l'attenzione grazie alla presenza del microfono per comandi vocali e vivavoce, oltre a una protezione IPX4 c contro gli spruzzi d'acqua, che permette di usarlo senza particolari timori nei pressi della doccia o del lavandino.

Hardware

Il Bose Soundlink Color II è davvero piccolo e leggero. Le sue dimensioni frontali sono praticamente quelle di una custodia di compact disc, mentre l'ago della bilancia si ferma a poco più di mezzo chilogrammo. Esteticamente rimane però un po' anonimo. Linee tondeggianti e finitura in silicone, che purtroppo attira la polvere meglio dei panni Swiffer.

04 P1910542

Molto meglio quanto troviamo all'interno: una coppia di diffusori attivi abbinati ad altrettanti diffusori passivi. I due diffusori passivi sono posizionati uno di fronte all'altro, in modo sia da evitare vibrazioni eccessive dello speaker, sia per migliorare la diffusione del suono. La griglia sul retro dello speaker infatti serve proprio per permettere una migliore diffusione del suono, non solo quindi in avanti.

02 P1910540

L'alimentazione è fornita da una batteria al litio che garantisce tranquillamente 8 ore di riproduzione. Non c'è un'indicazione visiva dello stato di carica di batteria, ma le istruzioni vocali, disponibili anche in italiano, ce lo ricordano a ogni accensione.

03 P1910541

I controlli fisici sono raccolti sulla parte superiore dello speaker. Abbiamo il tasto di accensione, il tasto per passare dall'ingresso Bluetooth a quello tramite cavo minijack, i tasti per il volume e il tasto multifunzione. Quest'ultimo è utile per rispondere alle chiamate oppure per cambiare brano in ascolto.

01 P1910538

Se poi lo premiamo a lungo viene attivato il riconoscimento vocale. Sul mio Samsung Galaxy S7 viene però attivato come S Voice, che ha un riconoscimento decisamente meno preciso di Ok Google.

Purtroppo la scelta del tipo di riconoscimento vocale non fa parte delle opzioni dell'app dedicata Bose Connect. L'app in questione ci consente però di dare un nome allo speaker, di impostare lo spegnimento automatico, di attivare le istruzioni vocali e anche di aggiornare il dispositivo.

08 Screenshot 20170506 184943

Aggiornamento che nella nostra prova ci ha fatto un po' preoccupare. Questo perché durante l'aggiornamento lo speaker si è spento e l'app sullo smartphone si è bloccata. Dopo cinque minuti era ancora impossibile accendere lo speaker, così come era impossibile avviare l'app. Ma dopo altri cinque minuti lo speaker ha ripreso a funzionare, l'app si è avviata ed è comparsa la scritta "Il tuo prodotto è aggiornato".

Ascolto

Collegare il Bose Soundlink Color II è una questione di secondi, grazie anche all'NFC integrato: basta sfiorarlo con il nostro smartphone e l'abbinamento Bluetooth è immediato.

Il suono è subito convincente, con una resa neutra, priva di eccessi sia sulla gamma bassa che su quella alta. Quando però si inizia a alzare il volume compare un po' di distorsione: meglio non superare l'80% del volume massimo se si cerca la massima fedeltà sonora.

06 P1910547

Al massimo volume c'è da dire che si rischia la lite con i condomini in ambito domestico. Potrebbe essere utile solo in una festa all'aperto, magari sul bordo di una piscina, dove tra urla e schizzi d'acqua la fedeltà sonora passa decisamente in secondo piano.

Per il Bose Soundlink Color II funzionano comunque tutti i "trucchetti" per far suonare al meglio gli speaker di piccoli dimensioni: meglio collocarli al centro di un ripiano rigido, come un tavolo, oppure nei pressi di un angolo della stanza.

Conclusioni

La Bose rinnova i suoi speaker Bluetooth. Nuove linee. Nuovi materiali. Nuove funzioni. Anche nuovi colori. Il nuovo non porta però necessariamente dei miglioramenti.

Certo, il Bose Soundlink Color II fa tutto quello che promette. L'abbinamento Bluetooth è istantaneo. Possiamo rispondere a una chiamata oppure dettare un messaggio tramite riconoscimento vocale. Il tutto senza preoccuparci se mentre ci laviamo arriva uno spruzzo d'acqua sullo speaker.

Quello che manca è l'effetto "wow" di cui parlavo poco fa. Il design risulta anonimo: se non ci fosse scritto Bose sia davanti che dietro, difficilmente l'avrei associato al marchio americano. Inoltre il suono, neutro e piacevole a medi volumi d'ascolto, inizia a distorcere appena ci si avvicina a fine corsa.

Il Bose Soundlink Color II è da scegliere quindi in particolare se l'uso spensierato vicino all'acqua per noi fa effettivamente la differenza. Altrimenti con un piccolo sovrapprezzo ci si può sempre compare il classico Bose Soundlink Mini: effetto "wow" assicurato.