Fotografia

Canon, mirrorless fullframe EOS-R e quattro nuovi obiettivi

Canon ha ufficializzato la sua nuova mirrorless fullframe EOS-R, con sensore da 30 Mpixel e quattro nuovi obiettivi dotati della nuova baionetta RF, insieme a tre adattatori che permetteranno di usare tutto il parco ottiche EF con il sistema mirrorless appena nato.

Si tratta della prima mirrorless full frame di Canon, un prodotto che segna un deciso cambiamento da parte dell'azienda giapponese dopo il timido tentativo delle mirrorless EOS-M.

Canon EOS R, un nuovo inizio

La Canon EOS-R è dotata di un sensore CMOS da 30,3 Mpixel coadiuvato dal più recente processore d'immagine dell'azienda DIGIC 8, che permetterà di scattare raffiche fino a 8 frame al secondo. La sensibilità ISO ha un intervallo da 100 a 40.000, espandibile fino a 102.400.

eos r front hiRes

Il nuovo sistema di aufocus Dual Pixel CMOS è in grado di fornire 5.655 punti di messa a fuoco selezionabili manualmente, permettendo un corretto funzionamento fino a f/11 e con 384 zone di rilevamento. Insieme ai nuovi obiettivi EOS-R, permette una messa a fuoco rapida e precisa in soli 0,05 secondi.

Presente la modalità di scatto silenzioso, al momento compatibile solamente con lo scatto singolo, ma un futuro aggiornamento del sistema operativo permetterà di usare questa funzione anche con lo scatto continuo. Inoltre Canon assicura che il nuovo sistema permetterà un corretto funzionamento anche in situazioni di luce molto difficili, fino a EV -6.

Leggi anche: Canon, tre nuovi obiettivi, due tele e obiettivo 32mm f1.4 per mirrorless APS-C.

Il corpo, in lega di magnesio, presenta un grip di notevoli dimensioni e ben staccato dal mount, per consentire una buona presa in ogni condizione. La parte posteriore integra i pulsanti di controllo e una ghiera multifunzione: manca il joystick, presente invece nelle concorrenti Nikon e Sony, ma Canon ha inserito uno slider touch multifunzione, che permette di selezionare in maniera intuitiva modalità di autofocus, di scatto e tanto altro.

eos r back hiRes

Nella parte superiore sulla sinistra una ghiera consente l'accensione e lo spegnimento, mentre sulla destra c'è il selettore delle modalità. Un'ulteriore ghiera personalizzabile consente il controllo dell'esposizione mentre il pulsante di scatto è inclinato per consentire a chi la usa una presa più comoda e naturale.

Il mirino elettronico OLED ha una risoluzione di 3,69 milioni di punti, mentre lo schermo touch offre la possibilità di essere orientato in tutte le direzioni, come avviene nelle reflex EOS 80D e EOS 6D MKII. Un terzo display nella parte superiore consente il controllo dei parametri di scatto e dell'esposizione.  

Canon ha inserito anche la possibilità di registrare video fino al 4K 30fps, purtroppo con un leggero crop, mentre il FullHD arriva a un massimo di 60 fps. La risoluzione HD (1280×720 pixel) permette invece di realizzare filmati fino a 120 fps. Tramite recorder esterno HDMI è possibile registrare filmati 4K a 10-bit 4.2.2, potendo utilizzare il profilo colore C-log, incluso nella nuova mirrorless.

eos r backopen hiRes

Il resto delle specifiche vede un singolo slot per la memoria di archiviazione, compatibile con UHS-II, la presenza del focus peaking, molto utile in video, e le connettività Wi-Fi e Bluetooth, per una rapida condivisione delle immagini o l'utilizzo di dispositivi esterni. Le batterie sono le classiche LP-E6 e LP-E6N e possono essere ricaricate tramite la fotocamera usando l'ingresso USB.

Il prezzo per il solo corpo è di 2299 dollari nel mercato statunitense, mentre il prezzo del kit con obiettivo RF 24-105 f4 L IS USM sale a 3399 dollari.

Il nuovo mount RF e gli adattatori

Insieme alla nuova mirrorless, grande protagonista è il nuovo mount RF. Come il sistema reflex, ha un diametro di 54 millimetri ed è stato concepito per permettere la realizzazione di obiettivi non solo più performanti dal punto di vista ottico, ma con la possibilità di introdurre nuove funzioni.

La distanza della flangia è di 20 millimetri, superiore dunque sia a Sony (18mm) che a Nikon (16mm). Sono presenti 12 pin che consentono una comunicazione e attuazione più rapida per le funzioni di autofocus, oltre che migliori prestazioni quando si usano gli adattatori per l'esistente parco ottiche Canon.

dropin eosr slant hiRes
Canon Mount Adapter EF-EOS R

Sono tre gli adattatori che consentono ai nuovi clienti della Mirrorless EOS-R di usare l'intero parco ottiche esistente. Il primo e più semplice è un adattatore standard che permette di usare l'elettronica integrata negli obiettivi, far funzionare la stabilizzazione e trasmettere i metadati relativi allo scatto, oltre a consentire un corretto funzionamento dell'autofocus.

cr ma eosr slant hiRes
Control Ring Mount Adapter EF-EOS R

Il secondo, Control Ring Mount Adapter EF-EOS R, permette non solo di utilizzare tutti gli obiettivi EF, ma aggiunge una ghiera di controllo personalizzabile che offre la possibilità di controllare l'apertura, i tempi di scatto, gli ISO e tanto altro.

dropin eosr vnd slant hiRes
Drop-In Filter Mount Adapter EF-EOS R

Infine il terzo adattatore è dotato di un inserto che permette di inserire e usare filtri fotografici, come ND variabili e polarizzatori, inclusi nella confezione. I prezzi sono di 99,99 dollari per il più semplice, per passare ai 199,99 dollari dell'adattatore con ghiera di controllo, fino ad arrivare ai 399,99 dollari dell'adattatore con filtri.

Gli obiettivi RF

Con il nuovo RF Mount, Canon ha anche annunciato la disponibilità di quattro nuovi obiettivi. Tutti e quattro presentano una ghiera ausiliaria personalizzabile, in aggiunta alle classiche ghiere di messa a fuoco e controllo della focale, che permette il controllo dei parametri di scatto, come diaframma, ISO, tempi di scatto.

rf24 105 side hiRes
Canon RF 24-105mm F4 L IS USM

La prima è un classico 24-105 F4 IS II USM, una lente compatta con stabilizzatore dell'immagine a 5 stop e tecnologia di autofocus NANO USM, integrata per la prima volta in un obiettivo professionale serie L. Sarà disponibile a partire da dicembre a circa 1099 dollari.

rf28 70 side hiRes
Canon RF 28–70mm F2 L USM

Decisamente interessante il nuovo zoom 28-70 F2 L USM, il primo con un'apertura F2 costante su tutte le focali. Un tuttofare luminoso perfetto per tutte le esigenze, dalla fotografia paesaggistica ai ritratti, con un'estrema nitidezza anche a tutta apertura. Il peso è di circa 1,5 kg e sarà disponibile da dicembre a un prezzo di 2.999 dollari.

rf50 side hiRes
Canon RF 50mm F1.2 L USM

Infine i due fissi, un 35mm f1.8 Macro IS STM dedicato a tutti quei fotografi che cercano una lente compatta e leggera per fare un po' di tutto, con un rapporto di ingrandimento di 0,5x che offrirà buone prestazioni anche per quanto riguarda la fotografia macro, e dotata di stabilizzazione ottica a 5-stop; il prezzo è di 499 dollari.

Il secondo è il 50mm f1.2 L USM, con rivestimento ASC (Air Sphere Coating), che permette di ridurre il flare e il ghosting dell'immagine. La distanza di messa a fuoco minima è di 1,5 centimetri. Un obiettivo ad altissime prestazioni che garantisce nitidezza anche a tutta apertura, disponibile a partire da ottobre a 2299 dollari.


Tom's Consiglia

Stai cercando una mirrorless Canon tuttofare leggera e compatta al di sotto dei 700 euro? La Canon M50 è la migliore scelta, dotata di jack aux per il microfono e schermo orientabile.