Criptovalute

Gli NFT potrebbero segnare una rinascita nelle gallerie d’arte

Per decenni, gallerie d’arte e mostre museali in tutto il mondo hanno facilitato l’educazione culturale. Tuttavia, dall’inizio del secolo le gallerie d’arte hanno conosciuto un declino sociale, a causa di cambiamenti drastici nei comportamenti digitali e recenti incertezze economiche. Nonostante ciò, una forma d’arte nascente che sta diventando rapidamente mainstream potrebbe promettere una rinascita in tutto il settore, e quella forma d’arte sono, ovviamente, i token non fungibili (NFT).

Fondata su principi di decentralizzazione, provenienza verificata e autonomia spaziale, questa comunità potrebbe diventare l’impulso primario alla base della prossima generazione di mostre artistiche. Al centro dell’iconografia di Internet, gli avatar d’avanguardia hanno ispirato soluzioni come Bored Ape Yacht Club, CRyptoPunk e Cool Cats, tra molti altri.

Una serie di Cryptopunks, pubblicata nell'articolo "Decentraland as a Playground for Crypto-Collectibles" di Kieran Lee Farr (fonte: https://medium.com/decentraland/cryptocollectibles-decentraland-and-you-130676002015)

Le NFT sono emerse in un momento di confini sfocati tra il nostro mondo fisico e digitale, assistendo a una crescita esponenziale, soprattutto negli ultimi dodici mesi. Il principale mercato NFT, OpenSea, ha registrato un volume di scambi colossale di 4 miliardi di dollari nell’agosto 2020 e, secondo quanto riferito, ha ospitato il 98% delle transazioni dell’intero mercato con solo 37 membri dello staff.

Le NFT hanno inoltre già attratto una pletora di colossi come Visa, Nike e NBA, così come le stelle dello sport globale Tom Brady, Steph Curry e Lionel Messi. Con questo rinnovato apprezzamento per l’espressione artistica e l’eccitazione per il potenziale del suo mezzo, le gallerie d’arte e i musei che cercano di abbracciare l’innovazione potrebbero trovarsi sulla cuspide di un nuovo rinascimento.

Il fatto che gli artisti stiano lavorando con mezzi digitali per creare immagini, rendering e arte generata dalla computer grafica, apre davvero un livello completamente nuovo al modo in cui percepiamo l’arte e il mondo. Le tecnologie virtuali e aumentate cercano di offrire al pubblico un’esperienza tridimensionale immersiva unica in una moltitudine di settori dell’intrattenimento visivo.

Il Museum of Crypto Art è una galleria del metaverso che ha aperto nell’aprile 2020 in Somnium Space, una blockchain di ethereum ed offre una vasta collezione di arte tokenizzata che gli intenditori dei musei hanno acquistato come NFT. Il museo si è classificato al 20° posto nella lista annuale 2020 di Cointelegraph delle figure più influenti in cripto e blockchain.