Home Cinema

Gli OLED trasparenti sostituiranno i LED, parola di Osram

Osram ha presentato Rollercoaster, un sistema di illuminazione che non ha una particolare importanza in sé stesso ma come dimostrazione pratica dell'uso di pannelli OLED trasparenti al posto dei tradizionali LED o anche delle più classiche lampade alogene.

Il componente principale di Rollercoaster è un pannello OLED di dimensioni contenute di cui Osram intende avviare la produzione di massa nel corso del 2014, ritenendo che i pannelli OLED diventeranno la soluzione preferenziale per realizzare sistemi illuminanti ma allo stesso tempo trasparenti. Rollercoaster nasce anche come progetto di ricerca in collaborazione con il Governo tedesco.

I singoli pannelli luminosi OLED hanno una dimensione di 18 x 6,5 centimetri, un'efficienza di 20 lumen/Watt e una trasparenza del 57 percento

Si possono anche configurare in modo che un lato fornisca una illuminazione bassa e quindi più che altro decorativa, mentre l'altro una illuminazione più elevata e quindi funzionale.

Il substrato di vetro dei pannelli è stato sviluppato da Saint-Gobain e, secondo Osram, con un processo di produzione molto più economico di quelli adottati in precedenza.

Secondo Osram i pannelli OLED trasparenti del tipo adottato per Rollercoaster diventeranno il sistema ideale per realizzare un'illuminazione diffusa, superando la "concorrenza" dei LED tradizionali: questi ultimi sono già popolari ma producono una luce puntiforme e i sistemi usati per trasformarla in luce diffusa introducono rilevanti perdite di efficienza.

Osram prevede di usare i pannelli OLED per realizzare, tra l'altro, "muri" che sembrano di vetro trasparente quando i pannelli sono spenti e diventano opachi se i pannelli si accendono, oppure "finestre" modulari che illuminano anche senza essere esposte al sole.