Tom's Hardware Italia
IoT

Google rende “smart” lo zaino Cit-E di Yves Saint Laurent grazie a Project Jacquard

Project Jacquard, il progetto Google che prevedeva lo sviluppo di capi di abbigliamento connesso non è morto: BigG l'ha appena rilanciato grazie a un nuovo tag hardware molto più piccolo del precedente, integrato questa volta nello zaino Cit-E di Yves Saint Laurent.

Molti di voi non avranno forse più memoria di Project Jacquard, la divisione di Google, parte del gruppo Advanced Technology and Projects, da cui nel 2017 nacque Commuter Jacket, il primo giubbotto smart, sviluppato in collaborazione con Levi’s. A distanza di quasi due anni l’idea di sviluppare capi di abbigliamento connesso non è affatto morta, anzi Google l’ha appena rilanciata grazie a un nuovo tag hardware molto più piccolo del precedente, integrato questa volta nello zaino Cit-E di Yves Saint Laurent.

Annunciato qualche giorno fa, ‎lo zaino è dotato di una nuova versione riveduta del tag che, oltre a dimensioni più contenute, aggiunge anche tutta una serie di nuove funzionalità alla piattaforma. In particolare, il nuovo tag è progettato per integrarsi perfettamente con Google Assistant, in modo che non solo si possa attivare l’assistente digitale con la solita frase trigger, ma anche richiamare la nuova funzione “My Day,” che fornisce indicazioni sul meteo e sul percorso casa-lavoro, oltre a notizie, eventi del calendario, e possibilità di controllare tramite tag anche la fotocamera dello smartphone.

Il tag stesso è ospitato nella parte anteriore della tracolla sinistra e può essere controllato tramite quattro gesture, da effettuare nell’area sensibile dedicata al tocco, ovviamente dopo aver effettuato il pairing tra il tag e lo smartphone: scorrere verso l’alto, scorrere verso il basso, doppio tap e copertura.

Ma non è tutto. A detta dei colleghi di ‎‎CNET infatti questo sarà solo il primo di un’ondata di nuovi prodotti con caratteristiche simili. Google sta progettando altri nuovi prodotti Project Jacquard, e almeno alcuni di loro saranno progettati per il consumatore medio, quindi con un prezzo decisamente più accessibile rispetto a quello del Cit-E di Yves Saint Laurent. Quest’ultimo infatti ha un prezzo di ben 795 euro. Le spedizioni partiranno il prossimo 15 ottobre.