Tom's Hardware Italia
Fotografia

Guida all’acquisto delle mirrorless: le scelte di Luglio

Pagina 1: Guida all’acquisto delle mirrorless: le scelte di Luglio
Quale fotocamera mirrorless scegliere tra quelle in commercio, scegliendo tra diverse fasce di prezzo dai 250 euro in su?

La mirrorless per iniziare

La scelta di una mirrorless di fascia "entry" viene di solito fatta da chi lascia le compatte ma non vuole passare alle reflex per due motivi principali: ingombri ridotti e approccio semplice. La mirrorless è anche la scelta di chi si vuole concentrare sulle immagini più sul mezzo tecnico per ottenerle, e per questo "entry" non è qui, necessariamente, sinonimo di "basso prezzo". 

La prima mirrorless deve anche, come la prima reflex, consentire al fotografo di crescere e di imparare a "controllare" la fotografia, ma i primi due argomenti – compattezza e semplicità – sono a nostro avviso predominanti, e su questi elementi, soprattutto, si basano i nostri consigli. Prezzi comprensivi di ottica base in kit. 

Guida aggiornata a Luglio 2013 Consulta le guide dei mesi precedenti

 
 
 

Nikon 1 J3 

Molti criticano il sistema Nikon 1 per il sensore di dimensioni ridotte e l'approccio ultra-semplificato, ma il successo di pubblico sta a testimoniare che questo è esattamente ciò che desidera l'utente alla prime armi. La J3 è, in effetti, l'esempio più calzante di mirrorless entry-level secondo la definizione data poco sopra: è piccola, piccolissima e offre sì modalità PASM, ma debitamente nascoste dietro un menu. Il sensore è quello della precedente top di gamma V2, e le prestazioni sono elevatissime grazia al doppio processore d'immagine: 15 fps con messa a fuoco continua, 60 con focus-lock sul primo fotogramma. 

DATI TECNICI
Sensore: Nikon CX Flash integrato: Sì
Risoluzione: 14,2 Mpixel Scatto continuo: 15 fps 
Attacco obiettivi: Nikon 1 Schermo LCD: Fisso da 3" e 921.000 punti
Gamma sensibilità: 160 – 6400 ISO Video: Full HD 1080p @ 30 fps
Tempi di posa: 30s – 1/16.000s (otturatore elettronico) Dimensioni e peso: 101x61x29mm, 244g
550 €
 

Olympus PEN E-P5 

La nuova Olympus PEN E-P5 ha scalzato dalla nostra classifica la vecchia PEN E-PL2. Certo, l'esborso economico è maggiore, ma questo nuovo modello costruito sulla base dell'ottima OM-D e ne eredita molte caratteristiche, tra cui sensore e processore d'immagine, nonché l'evoluto sistema di stabilizzazione su 5 assi. AF migliorato, Wi-Fi e un otturatore meccanico da 1/8000 sec. fanno intuire come la E-P5 valga, in effetti, più di quanto costi. 

DATI TECNICI
Sensore: Micro Quattroterzi Flash integrato: Sì
Risoluzione: 16,1 Mpixel Scatto continuo: 9 fps
Attacco obiettivi: MQT Schermo LCD: 3" e 1.037.000 punti
Gamma sensibilità: 100 – 25.600 ISO Video: Full HD 1080p @ 30 fps
Tempi di posa: 30s – 1/8.000s Dimensioni e peso: 122x69x37mm, 420g
700 €
 

Panasonic Lumix GF5

Perfetto esempio di corpo macchina compatto e amichevole, la GF5 di Panasonic offre un approccio semplificato grazie anche all'utilizzo di un pratico display touch-screen. Il sensore relativamente "povero" di Mpixel le consente una gamma ISO generosa (12.800 ISO equivalenti in espansione). Disponibili moltissimi filtri automatici, guide e aiuti allo scatto (o alla composizione) che possono fornire validi suggerimenti per chi è alle prime armi. I limiti da considerare stanno solo nell'ergonomia dei comandi, votati appunto al minimalismo (e al touchscreen). Prezzo medio in leggera discesa grazie a numerose promozioni.

DATI TECNICI
Sensore: Micro Quattroterzi Flash integrato: Sì
Risoluzione: 12,1 Mpixel Scatto continuo: 4 fps 
Attacco obiettivi: MQT Schermo LCD: Fisso da 3" e 920.000 punti
Gamma sensibilità: 160 – 6400 ISO +1EV Video: Full HD 1080p @30 fps
Tempi di posa: 60s – 1/4.000s Dimensioni e peso: 108x67x37mm, 267g
500 €
N.B.: I prezzi sono calcolati effettuando una media di quelli trovati online