Tom's Hardware Italia
Spazio e Scienze

I geyser di Encelado visti da vicino, le storiche foto di Cassini

Le foto del flyby di Cassini sulla luna ghiacciata di Saturno, Encelado. Guardate da vicino i pennacchi di vapore.

La NASA ha pubblicato le prime immagini dell'atteso flyby del polo sud di Encelado, la luna ghiacciata di Saturno, scattate dagli strumenti della sonda Cassini. Quello del 28 ottobre è stato il secondo passaggio ravvicinato e anche il più emozionante, perché la sonda come da programma è passata a soli 49 chilometri dal polo sud. Distanza a parte, il motivo per cui le aspettative erano alte è che in questa regione ci sono fratture nella crosta ghiacciata da cui fuoriescono pennacchi di vapore provenienti dall'oceano sommerso di Encelado.

PIA17202 ip

Tutto è andato come previsto e Cassini nel punto di massimo avvicinamento ha attraversato i geyser. L'agenzia spaziale statunitense ha pubblicato le prime immagini di questa storica missione e come ci si aspettava sono splendide: giudicate voi, le potete vedere in questa notizia e le trovate anche sulla pagina ufficiale NASA.

Leggi anche: Come sarebbe vivere sulle lune di Saturno Titano e Encelado

La prima immagine generale della luna, che vedete qui sopra, è stata scattata dalla Narrow Angle Camera di Cassini da una distanza di 96mila chilometri ed è stata ottenuta combinando i filtri infrarosso, verde ed ultravioletto. La scala è di 578 metri per pixel, e per dare un punto di riferimento il nord si trova in alto, ruotato di 23 gradi verso destra.

PIA17203 hires

Immediatamente sopra invece potete vedere un'altra immagine focalizzata sul polo sud, presa da una distanza approssimativa di 61mila chilometri. La scala in questo caso è di 365 metri per pixel e il nord della luna si trova in alto ruotato di 22 gradi a destra.

Uno degli scatti più ravvicinati è invece quello che vedete qui sotto, in cui si vede un dettaglio della superficie lunare, con una risoluzione di 15 metri per pixel. È stato scattato da una distanza di 124 chilometri da Encelado.

PIA17204 hires

Le foto più attese erano quelle dei pennacchi e non deludono: guardate quella che abbiamo preferito, troverete le altre nella galleria di questa pagina.

N00250061

Prossimamente sono attese altre informazioni: durante il passaggio ravvicinato sono stati attivati una serie di strumenti per capire meglio la composizione chimica dei pennacchi. Come sottolinea la NASA sul suo sito Cassini non è attrezzata per rilevare eventuali forme di vita. Per questo serviranno altre missioni, di cui abbiamo parlato nell'articolo Campioni dall'oceano extraterrestre di Encelado: ecco il progetto per portarli sulla Terra.