Tom's Hardware Italia
Spazio e Scienze

I marziani siamo noi, parola di Giovanni Bignami

Un libro simbolo della produzione letteraria di Giovanni Bignami. Accessibile a tutti e dai contenuti molto interessanti, questo lavoro è l'essenza di una vita passata a cercare le risposte che un giorno permetteranno all'uomo di conoscere davvero l'Universo in cui vive.

Con la scomparsa del grande astrofisico italiano Giovanni Bignami oggi ci viene difficile scrivere il solito articolo giocoso e spiritoso sul libro settimanale per i bambini. Abbiamo quindi deciso di dedicare questo spazio in via del tutto eccezionale al grande uomo di Scienza che ci ha lasciati inaspettatamente, e che oltre alla ricerca ha speso buona parte del suo tempo nella divulgazione scientifica.

31HeBaAJPiL

Fra i molti libri che ha scritto uno secondo me è il più emblematico della persona che era Bignami e della sua capacità di diffondere la Scienza: "I marziani siamo noi", edito da Zanichelli. Un libro che ho amato molto e di cui ho procrastinato la recensione perché spesso i libri un po' datati vengono accolti con scetticismo e critiche da parte dei lettori.

Però quando ho letto la notizia della dipartita di Nanni Bignami è il primo titolo che mi è venuto in mente, seguito da "Progetto Marte" di cui lui non è autore, ma che dobbiamo tutti ringraziare per la localizzazione in Italiano. "I marziani siamo noi" è un libro speciale, prima di tutto perché Bignami ha dipinto con immensa arte e affetto uno degli ambienti a lui più amati: il Cosmo.

Un libro che parte dalle origini del nostro Universo e arriva dove si è fermata la Scienza. A chi starà pensando: "sì, la scienza del 2010", rispondo che fa lo stesso, perché quello che vale quasi tutto il libro è l'ultimo capitolo, quello in cui Bignami ricorda Mr. Feynman e spiega che – dopo tutto quello che ha raccontato per 180 pagine – noi sappiamo ancora ben poco, anzi, quasi niente.

giovanni bignami 1

"Che cosa resta da scoprire? Quasi tutto". Umiltà, unita ad onestà intellettuale, curiosità di voler scoprire e consapevolezza del fatto che più scopriremo, più si apriranno interrogativi ancora più grandi a cui non sapremo rispondere, perché è così che funziona e se fai lo scienziato ami tutto questo.

A questo punto parte l'elenco: cos'è successo appena prima e dopo il Big Bang? Esistono altre forme di vita nell'Universo? Di che cos'è fatta la Materia Oscura? Eccetera.  Un elenco di perché che ci fa capire quanto, nonostante l'uomo si affanni, conosca ancora poco di quello che lo circonda.

Come tutti i libri di Bignami, il suo punto di forza è che tutti possono leggerlo. Se avete ascoltato questo grande scienziato in una delle innumerevoli trasmissioni televisive a cui ha partecipato, lo ritroverete tale e quale nella sua prosa: scorrevole e piacevole, pacato ma deciso e immensamente competente, a volte spiritoso, sempre comprensibile. Del resto se è vero che non tutti sono scienziati, è altrettanto vero che pochi fra questi hanno il dono naturale di saper comunicare, di attirare l'attenzione e di farsi capire senza alcuno sforzo. Nanni Bignami era uno di questi, e anche per questo ci mancherà molto.


Tom's Consiglia

Se volete scoprire i libri di Giovanni Bignami consigliamo di leggere – oltre a quello oggetto di questa rubrica – Oro dagli asteroidi e asparagi da MarteCosa resta da scoprire e Il mistero delle sette sfere.