Tom's Hardware Italia
Tecnologia

Il primo hackaton dedicato al calcio italiano, a Trento

Presso l'Università di Trento si terrà il primo hackaton organizzato dalla FIGC dedicato al mondo del calcio. L'appuntamento è il 14 e il 15 settembre.

La FIGC, in collaborazione con l'Università di Trento, organizzerà sabato 14 e domenica 15 ottobre 2017 il primo hackaton sul calcio italiano. Si tratta del primo mai organizzato da una federazione calcistica a livello internazionale, se si esclude in senso assoluto quello del Manchester City.

"L'hackathon è patrocinato dalla Commissione Europea – Educazione, Cultura, Gioventù e Sport, dal CONI e dal Ministro dello Sport", si legge nella nota di presentazione. "L'hackathon rappresenta uno degli Output di KickOff e sarà realizzato come conseguenza di KickOff, il think tank ufficiale del calcio italiano organizzato annualmente dalla FIGC, un vero e proprio laboratorio di produzione di idee, contenuti e progetti orientati all´innovazione".

hackaton FIGC

In pratica presso la sede universitaria di Trento sarà prevista una maratona di 24 ore per appassionati e specialisti informatici "con l'obiettivo di definire progetti di business, prototipi di soluzioni tecnologiche e/o applicazioni software specificamente legati al tema portante della manifestazione".

I due temi di riferimento saranno "match analysis" e "comunità dei tesserati". "Abbiamo intenzione di formare team inter-disciplinari fino ad un massimo di 5 componenti che saranno chiamati a risolvere le 2 sfide parallele", si legge nel bando di partecipazione. "La selezione verrà fatta sulla base delle capacità, della motivazione e dell'approccio alla candidatura".

Potranno candidarsi italiani e stranieri: esperti sviluppatori di software e designer, studenti, tifosi di calcio. Insomma, non solo specialisti ma "chiunque abbia un'idea legata al mondo del calcio".

figc

"Incoraggiamo candidature da tutte le tipologie di background: da programmatori che hanno già fatto esperienza in altri hackathon fino a persone che partecipano per la prima volta ad una manifestazione di questo tipo: siamo aperti a tutti e di fronte alle sfide proposte siamo tutti uguali", sottolineano gli organizzatori. "Le qualità che cerchiamo sono abilità (con i numeri o con il calcio), entusiasmo, creatività e curiosità intellettuale".

trento

La scadenza per le candidature è mercoledì 27 settembre a mezzanotte. Le candidature accettate saranno comunicate il 2 ottobre. Ci si potrà iscrivere come squadra o in singolo. Ci saranno due premi principali da 5mila euro per ogni sfida e ulteriori premi offerti dagli sponsor.

Iscrizione e partecipazione non richiederanno alcun esborso. Anche cibi e bevande saranno gratuiti.


Tom's Consiglia

Per qualsiasi hackaton che si rispetti è fondamentale disporre di un sacco a pelo leggero.