Home Cinema

La prima TV di Huawei potrebbe essere 8K e 5G

Huawei sembrerebbe pronta a far debuttare una TV con risoluzione 8K e connettività 5G e secondo il portale asiatico Nikkei Asian Review, potrebbe arrivare sul mercato entro fine anno.

Il colosso cinese, che ricordiamo è in grado di creare da sé i chip 5G, rimanendo indipendente da Qualcomm, debutterebbe così anche nel mercato dei televisori. Non sono molte le aziende che hanno pensato di includere un modulo 5G all’interno dei propri televisori, ma questo tipo di connettività permetterebbe velocità di download molto superiori per contenuti 8K e VR.

In seguito alle vicissitudini che hanno visto il blocco di Huawei dagli Stati Uniti, l’azienda è comunque attiva in Europa e Asia e nel 2017 è riuscita a superare Apple e a raggiungere il secondo posto nel mercato smartphone, subito a ridosso di Samsung. È inoltre in continua crescita, nonostante il calo di vendite che vede coinvolte sia Samsung che Apple.

Ricordiamo che i televisori in 8K non sono una novità: i QLED 8K di Samsung sono già in commercio e acquistabili, seppur manchi ancora una base di contenuti realmente fruibili e soprattutto una diffusione della connettività in grado di garantire stabilità del segnale.

Il supporto nativo al 5G su un televisore, potrebbe dunque essere la mossa giusta per dare a Huawei un vantaggio in un settore appena nato e che vedrà un vero sviluppo solo quando le reti 5G saranno accessibili a tutti.

Se stai cercando un televisore 4K Oled di fascia alta, il Sony AF9 da 65 pollici è la scelta giusta.