Tom's Hardware Italia
Home Cinema

Pag 2

Pagina 6: Pag 2
Vi presentiamo una breve guida ai principali formati di codifica audio e video, un tutorial su come trasferire DVD su CD tramite i codec DivX e XviD, il software DivX Video Duplicator 2, la periferica di acquisizione e output Pinnacle Studio MovieBox e infine il libro che ci ha ispirato questo vademecum.

Passo dopo passo, programma dopo programma, Continua

Normalizzazione dell’audio

Il passaggio da sei altoparlanti a due degrada il segnale audio.
Per ovviare a questo inconveniente, sempre grazie a Flask MPEG, andiamo sul menù
Run > Audio Player, clickiamo su Dynamic Range Compression e diminuiamo la
corsa del cursore di circa 1/4. Attiviamo Normalization e impostiamo il valore
a 150. Diamo il via alla codifica.

Divisione in più
file

Virtual Dub ci permette di dividere il file .avi ottenuto in più file affinché
potremo comodamente avere filmati masterizzabili su cd.
Andiamo su File > Open Video File e selezioniamo il file appena creato, la
finestra sarà divisa in due riquadri. Andiamo sul menù Video e selezioniamo
Direct Stream Copy. Spostiamoci sul menù Audio e selezioniamo Direct Stream
Copy. Con File > File Information sapremo di quanti frames è composto
il nostro video. Se per esempio è composto da 120.000 frames, premendo
CTRL+G e impostando nella finestra Jump to Frame il valore 60.000 (ossia la metà
dei frames), saremo posizionati sulla metà del filmato, e da lì
potremo scorrere il cursore fino alla fine della scena. Premiamo il tasto Fine.
Premiamo nuovamente CTRL+G e digitiamo zero. Ci troveremo all’inizio del filmato.
Premiamo il tasto Home, successivamente vedremo una selezione blu che andrà
dall’inizio a metà film. Premiamo F7 e scriviamo il nome del primo spezzone.
Quando la copia è terminata, faremo lo stesso per la seconda selezione,
facendola partire dalla scena interrotta.


Il cursore ci indica la fine
della selezione, il tratto in blu invece evidenzia la parte selezionata

Creazione dei sottotitoli

SubRip ci permette di estrarre i sottotitoli dal nostro DVD. Selezioniamo Open
Vobs e clickiamo su Open IFO. Selezioniamo il file e scegliamo la lingua con Language
Stream. Dopo aver scelto il colore bianco, partirà la funzione OCR di riconoscimento
dei caratteri. Sulle prime incertezze il programma ci chiederà di confermare
alcune lettere, soprattutto le maiuscole, dopodiché la capacità
di autoapprendimento del software ci permetterà di restare spettatori durante
tutta la fase di estrazione dei sottotitoli. Dopo questo processo si deve andare
sotto Subtitles e si deve selezionare da Output Format > Select Output Format
e scegliamo il formato del MicroDVD, un player molto comune che permette una facile
gestione e una piena compatibilità dei sottotitoli. Controlliamo che il
framerate sia a 25 e facciamo clic su Convert to this format. Il file creato si
troverà nella stessa cartella dove si trova il filmato rippato.