Droni

Prodigy Wood, il drone di legno che si ispira a Leonardo

AirMovie lab è una realtà italiana che ha realizzato Prodigy Wood, uno dei primi droni fai da te multi-rotore completamente in legno e altri materiali ecologici. Fra le sue qualità: la sicurezza, la struttura protettiva che riduce il rischio di infortuni, la maneggevolezza, l'attacco frontale della camera che elimina il rischio di inquadrare le eliche e il basso impatto ambientale. Se riscontrate qualche analogia con i disegni di Leonardo da Vinci sappiate che è voluta.

In pratica l'intuizione è stata quella di creare una struttura protettiva intorno alle eliche sia per la sicurezza dell'operatore che per la tutela del motore e parti mobili in caso di impatto.

Prodigy Wood

"Inoltre questo particolare sistema di struttura è in grado di agevolare l'attenuazione delle vibrazioni provenienti dai motori, grazie al sistema di fissaggio degli stessi attraverso quattro staffe di supporto", spiegano i tecnici. Non meno importante il posizionamento del giunto della videocamera posto frontalmente, che permette un'escursione del gimbal (sospensione cardanica) di 180 gradi sia sull'asse orizzontale (roll) che su quello verticale (tilt). Insomma è perfetto per le action cam GoPro e NovoCamera, ma anche la più pesante BlackMagic Cinema Pocket.

"Ciò che non è legno è stampato in 3D con materiali plastici a base di fibre vegetali, la lavorazione è effettuata in un laboratorio dotato di pannelli fotovoltaici e infine la struttura viene trattata con vernici specifiche a base d'acqua", aggiungono i tecnici riferendosi alle qualità ecologiche del mezzo. "È in fase di analisi anche la possibilità di utilizzo di eliche in legno".

Airmovie Lab ha deciso di tutelare i diritti industriali dell'invenzione tramite brevetto e nei prossimi mesi ne avvierà una produzione limitata attraverso una campagna di crowdfunding che sarà ospitata sulla nota piattaforma Kickstarter.