Tom's Hardware Italia
Streaming e Web Service

Record di Netflix: 5 miliardi di DVD spediti in 21 anni di attività

Netflix negli Stati Uniti ha raggiunto il numero record di DVD spediti di 5 miliardi di unità. Il servizio noleggio a distanza genera ancora profitti.

Netflix ha gestito 5 miliardi di spedizioni di DVD in 21 anni di attività. Ieri la sussidiaria DVD.com ha twittato: “I più sentiti ringraziamenti ai nostri incredibili membri che sono stati con noi negli ultimi 21 anni di DVD Netflix. Cinque miliardi di dischi consegnati sono una pietra miliare enorme e dobbiamo tutto ai nostri fantastici membri e componenti del team”.

Per gli statunitensi la notizia potrebbe risultare solo una curiosità, mentre per la maggior parte dell’utenza globale che non conosce la storia di Netflix potrebbe essere considerata un reflusso di modernariato tecnologico. In effetti molti non sanno che la storia del colosso dello streaming nasce nel 1998 con il noleggio a distanza di DVD. Attività che oggi vale 2,4 milioni di clienti, contro i 14 milioni del 2011. Numeri ridicoli se confrontati con gli attuali suoi 151 milioni di abbonati streaming globali.

A pagarne le spese negli Stati Uniti, come tutti ben sanno, è stata BlockBuster: non ha retto la concorrenza di un servizio estremamente comodo e vantaggioso sotto il profilo economico. Inoltre bisogna considerare che i costi di gestione dei due modelli di business sono sempre stati nettamente a favore di Netflix, che anche nel periodo più attivo non ha superato il numero di 50 centri di distribuzione (oggi sono 17) in tutti gli Stati Uniti – contro le diverse migliaia di negozi fisici del concorrente e un personale superiore alle 50mila unità.

Ci si potrebbe domandare per quale motivo Netflix prosegua nella sua attività di noleggio DVD a distanza. La risposta probabilmente è nei risultati economici: nel secondo trimestre 2019 questo segmento ha generato circa 46 milioni di dollari di profitto senza troppo impegno.