e-Gov

Revolut sostiene la lotta al COVID-19 in India

Revolut ha annunciato la temporanea eliminazione delle commissioni sugli invii di denaro transfrontalieri effettuati verso l’India, con l’obiettivo di supportare i clienti a sostenere le loro famiglie e amici in India, dopo l’ultima ondata pandemica da COVID-19 nel Paese.

La famosa app finanziaria, diffusa e utilizzata in tutto il mondo, rinuncerà temporaneamente – per la durata di 30 giorni – alle commissioni sui bonifici bancari. Tale iniziativa permetterà di aiutare le persone che stanno inviando denaro in India per supportare le comunità che stanno affrontando costi medici relativi a cure e attrezzature specifiche, come i concentratori di ossigeno.

Foto generiche

Si tratta di un’iniziativa lodevole per sostenere un Paese come l’India, che ha superato i 20 milioni di casi di contagio la scorsa settimana. Inoltre, Revolut incoraggia i suoi clienti in tutto il mondo a inviare donazioni agli enti di beneficenza locali che in questo momento stanno indirizzando supporto e assistenza per l’approvvigionamento di attrezzature mediche per l’India. Le donazioni possono essere effettuate tramite l’app Revolut, che invia il 100% delle donazioni dei clienti all’ente di beneficenza scelto.

» Clicca qui per attivare Revolut «

I partner di beneficenza selezionati da Revolut per gestire l’assistenza in India includono la Croce Rossa e il Disasters Emergency Committee.

Paroma Chatterjee, CEO di Revolut India afferma: “Sono profondamente rattristata dall’impatto devastante che il COVID-19 sta avendo nel mio Paese. Noi di Revolut ci impegniamo a offrire tutto il supporto possibile al popolo indiano in questo momento di bisogno. Invito tutti a spargere la voce per sostenere questa causa facendo una donazione grande o piccola, tutto può fare la differenza”.