Tecnologia

Scienza di qualità su Tom’s con Università dell’Insubria

universita insubria

Tom's Hardware e Università degli Studi dell'Insubria sono lieti di annunciare l'accordo ufficiale di comunicazione che porterà sulle pagine di Tom's Hardware contenuti scientifici di altissima qualità. Nell'ambito della nostra missione di divulgazione scientifica, alcuni dei docenti dell'Ateneo ci saranno di supporto per offrire ai nostri lettori contenuti di alto livello in molti campi di applicazione scientifica.

5ec4d693 254a 4be8 a981 70793a0d605f large

Dall'Ambiente alla Medicina, dalla Matematica alla Chimica e alla Biochimica, passando per l'Informatica, la Fisica, l'Astrofisica e la Sicurezza, da oggi in poi i lettori di Tom's Hardware potranno ampliare il proprio bagaglio culturale leggendo contenuti divulgativi ma fedeli al rigore scientifico e trattati in maniera professionale e competente, oltre che accessibile al grande pubblico.

"L'accordo di collaborazione con la prestigiosa Università degli Studi dell'Insubria – ha dichiarato il direttore responsabile di Tom's Hardware, Pino Bruno – è un grande valore aggiunto per il giornale. La nostra consolidata capacità di divulgare la Scienza si arricchirà di contributi di spessore accademico, che ci permetteranno di proporre ulteriore qualità ai lettori. Ringraziamo il Rettore e i suoi collaboratori per la disponibilità. L'Università degli Studi dell'Insubria ha confermato in questa occasione di essere un Ateneo all'avanguardia. Anche così, aiutando giornalisti e lettori dei giornali a fare un salto di qualità, si contribuisce alla crescita culturale del Paese".

Depositphotos 61547903 l 2015
Foto: videodoctor / Depositphotos

"L'interazione con la società, ovvero la Terza Missione degli Atenei, oltre la didattica e la ricerca, è considerata dall'Università degli Studi dell'Insubria strategica – ha commentato il magnifico rettore dell'Università degli Studi dell'Insubria, professor Alberto Coen Porisini – . Impegnarci nella proposta di collaborazione con Tom's Hardware, perfetto esempio di come fare divulgazione scientifica in maniera semplice ed efficace, è per i nostri docenti una sfida stimolante a tradurre in contenuti chiari per il grande pubblico i progetti di ricerca, i progressi e le scoperte scientifiche, insomma a trattare – sì con il rigore scientifico di sempre, ma con un occhio attento ai lettori e all'attualità – le materie oggetto dei nostri studi".

Grazie a questo accordo potrete presto leggere contenuti di alto livello ad opera del Professore di Cardiochirurgia Cesare Beghi, direttore dell'Unità Complessa di Cardiochirurgia all'Ospedale di Circolo Fondazione Macchi di Varese e Direttore della Scuola di Specializzazione aggregata di Cardiochirurgia dell'Università degli Studi dell'Insubria, che ci parlerà – fra le altre cose – delle nuove tecnologie e nuovi materiali applicati in Cardiochirurgia e Medicina in generale.

Nicoletta Cannone, Professore di Botanica Sistematica, coordinatore di progetti di ricerca sugli impatti del cambiamento climatico in Antartide e Mauro Guglielmin, Professore di Geografia Fisica e Geomorfologia, specializzato nello studio del Cambiamento Climatico e gli impatti di quest'ultimo sulla criosfera (permafrost e ghiacciai). Ci parleranno dei motivi dietro allo scioglimento dei ghiacci e dell'utilità degli sforzi per la produzione di energia verde.

Depositphotos 7461377 l 2015
Foto: alexraths / Depositphotos

Marco Donatelli, Professore di Analisi Numerica, specializzato nell'analisi e la risoluzione di sistemi lineari di grandi dimensioni derivanti da applicazioni fisiche e ingegneristiche, Marco Benini, Ricercatore in Logica Matematica vertono sulla matematica costruttiva, con speciale riguardo al rapporto tra deduzione e computazione e Sergio Cacciatori, professore di Fisica Teorica. Firmeranno autorevoli contenuti sulla logica matematica, sui fenomeni matematici dietro alle reti complesse, sulle equazioni più significative della Fisica e molto altro.

Collaboreranno con Tom's Hardware anche Giulio Facchetti, Professore di Glottologia e Linguistica, che scioglierà molte curiosità dietro ai fenomeni linguistici che caratterizzano l'era dell'Internet 2.0; Adriano Martinoli, Professore di Zoologia, specializzato nello studio delle interazioni uomo-fauna, che ci ricorderà come la natura ispiri ogni giorno la ricerca scientifica fino a portarci ad imitare peculiarità faunistiche utili all'uomo.

Depositphotos 9944537 l 2015
Foto: paulfleet / Depositphotos

Mauro Fasano, Professore di Biochimica, coordinatore internazionale del progetto mitocondri all'interno dello Human Proteome Project e Simona Galli, Professore di Chimica Inorganica, chimico strutturale che si occupa di determinare la struttura cristallina e di studiare le proprietà termiche di materiali funzionali, che ci spiegheranno il Progetto Proteoma Umano, le scoperte nei loro ambiti che hanno cambiato la Scienza e molto altro.

Benvenuto inoltre a Francesco Haardt, Professore di Astrofisica e Cosmologia, esperto in buchi neri supermassivi, emissione di onde gravitazionali da questi sistemi, ed evoluzione delle galassie. Che ci parlerà di buchi neri, onde gravitazionali e molti temi di stringente attualità nell'ambito astrofisico; Michela Prest, Professore di Fisica, fisico delle particelle impegnata al CERN e responsabile dello strumento principale del satellite ASI AGILE, che curerà una interessantissima rubrica di divulgazione scientifica insieme alla collega Marina Protasoni, Ricercatore in Anatomia umana, specializzata studio del tessuto connettivo e dei biomateriali utilizzati in ambito ortopedico e neurochirurgico. Ci darà anche importanti contributi sui biomateriali nati dalla ricerca moderna.

Troverete poi molto interessanti gli articoli di Paolo Musso, Ricercatore di Filosofia della Scienza, studioso delle origini storiche e dei fondamenti teorici del metodo scientifico, della scienza del caos e della complessità, che esordirà su Tom's Hardware con contenuti sulla ricerca di vita extraterrestre e sul progetto NASA FOCAL; Mauro Ferrari, Professore di Informatica specializzato nella logica matematica e nella sua applicazione all'informatica con particolare riferimento allo studio delle logiche non classiche. Alessandro Maria Michetti, Professore di Geologia Valutazione dei Rischi Naturali e Pericolosità Sismica ha al suo attivo trent'anni anni di esperienza di ricerca in tettonica attiva e paleosismologia. Alberto Trombetta, Professore di Informatica, specializzato in sicurezza di applicazioni che gestiscono grandi quantità di dati quali, ad esempio, i sistemi di controllo delle infrastrutture critiche.