Tom's Hardware Italia
Fotografia

Sensore e processore d’immagine

Pagina 8: Sensore e processore d’immagine
Test Canon PowerShot SX710 HS, Nikon Coolpix S9900, Olympus Stylus SH-2, Panasonic DMC-TZ70. Ideali da portare sempre con sé in vacanza e nei viaggi, le compatte super-zoom di ultima generazione offrono prestazioni di tutto rispetto, versatilità e semplicità d'utilizzo. Per chi non si accontenta degli smartphone, ma ritiene troppo impegnativa e costosa una fotocamera ad obiettivi intercambiabili, mirrorless o reflex che sia.

Sensore e processore d'immagine

Canon: sensore CMOS da 1/2.3" (6,17 x 4,55 mm) ad alta sensibilità, retroilluminato, da 20.3 Mpixel. Immagini da 5.184 x 3.888 pixel alla massima qualità in formato 4:3. Processore d'immagine Digic 6 con tecnologia iSAPS.

Foto 014

Nikon: sensore CMOS da 1/2.3" ad alta sensibilità, retroilluminato, da 16 Mpixel. Immagini da 4.608 x 3.456 pixel alla massima qualità in formato 4:3. Processore d'immagine Expeed C2.

Olympus: sensore CMOS da 1/2.3" retroilluminato da 16 Mpixel. Immagini da 4.608 x 3.456 pixel alla massima qualità in formato 4:3. Processore d'immagine TruePic VII.

Foto 015

Panasonic: sensore CMOS da 1/2.3" ad alta sensibilità da 12 Mpixel. Immagini da 3.264 x 2.448 pixel alla massima qualità in formato 4:3. Processore d'immagine Venus Engine.

Foto 016

Fa specie la grande differenza di risoluzione fra la Canon e la Panasonic. Per la prima, 20 Mpixel ci sembrano sin troppi considerato il sensore così piccolo, per la seconda potrebbero anche essere un numero equilibrato, ma la riduzione dei pixel deve necessariamente portare ad un miglioramento sensibile nel rumore agli alti ISO. Ed è quello che vedremo nelle prove seguenti…