Spazio e Scienze

Sherlock Holmes incontra Houdini, alleniamo il cervello!

rubrica bimbi

Il giusto sentiero trovare si deve!

Un libro può anche essere un gioco divertente. Già far capire questo semplice concetto ai bambini è un grande passo avanti, se poi si riesce anche a dimostrarlo alla prova dei fatti è un successo. Un esempio concreto che potrebbe aiutare i genitori in questa direzione è "Allenamente. Giochi, attività e trucchi per allenare il cervello" di Edotirale Scienza, un libro che alterna esercizi e nozioni senza mai risultare noioso.

Allenamente

Come suggerisce il titolo si tratta di una raccolta di giochi per la mente, indirizzata ai bambini dagli 8 anni di età. Se in molti altri casi sono riuscita a propinare a mia figlia libri e giochi per i più grandicelli, in questo caso ho dovuto gettare la spugna perché le capacità cognitive e i processi logici che entrano in gioco richiedono effettivamente l'età indicata dagli autori.

Per certi versi questo è un bene, perché se da una parte non lo si può usare come attività trasversale a diverse fasce d'età, dall'altra è una garanzia che i bambini non lo troveranno noioso o scontato. Per iniziare la struttura del libro è ben sviluppata perché propone spiegazioni nozionistiche ed esercizi per mettere in pratica quanto appreso. La grafica è piacevole e le pagine ariose, quindi il bambino non ha la sensazione di avere davanti il libro di scuola, e gli argomenti riguardano per lo più curiosità e si sviluppano sempre a partire da un solo protagonista: il bambino stesso, che si sente così al centro dell'attenzione.

Cattura JPG

Si passa dal cervello al moto, alla vista, all'alimentazione, per arrivare a un simpatico capitolo sugli esercizi mnemonici che ricorda celebri pubblicazioni di enigmistica, in chiave "under 12". I bambini della scuola elementare a cui ho fatto vedere il libro si sono appassionati alla parte sull'illusione ottica e a quella del pensiero logico, che trasporta i bambini nell'affascinante mondo di Sherlock Holmes e Houdini con giochi di logica deduttiva che coinvolgono e portano anche a piccole sfide con gli amici.

Ottima anche l'idea d'inserire qualche pagina sull'errore, che è importante nella misura in cui insegna tramite pochi esempi divertenti che uno sbaglio non è un punto di arresto ma uno stimolo a riprovare.  Allenamente è a tutti gli effetti un piccolo laboratorio ludico, che sviluppa le capacità cognitive mediante il gioco. Da provare.

 

Elementare Watson!