Sicurezza

Sono tre miliardi gli account Yahoo violati

Tre miliardi di persone. Probabilmente un po' meno, considerando che ci sono persone che hanno più account. Comunque sia un numero impressionate quello degli account Yahoo effettivamente violati nel 2013. Impressionante anche perché è il triplo di quanto si credeva fino a oggi.

Il numero dovrebbe essere adesso definitivo, visto che parliamo di tutti gli utenti Yahoo del mondo. In altre parole, se avevate un indirizzo @yahoo.com allora potete star certi che è stato violato. Tra le informazioni sottratte c'erano nome e indirizzo email, ma anche indirizzi fisici, numero di telefono, data di nascita.

yahoo

Yahoo assicura che "le indagini indicano che le informazioni sottratte non includono le password in chiaro" ma solo la versione hash: difficile ma non impossibile risalire alla vera password. D'altra parte sono state sottratte anche le domane/risposte segrete per il recupero della password; pare che almeno in alcuni casi queste ultime fossero in chiaro.

Resta il fatto che il numero ufficiale di account colpiti è andato via via salendo nel tempo, un'operazione che sembra poco trasparente da parte dell'azienda. Secondo il comunicato ufficiale in ogni caso non si tratterebbe di malafede; il ritardo nella comunicazione sarebbe dovuto a difficoltà nelle indagini. Fino a oggi non si sapeva effettivamente quanti account erano stati violati. Se siete utenti Yahoo e usate la loro email, riceverete (o avete già ricevuto) una comunicazione ufficiale.

Verizon, oggi proprietaria di Yahoo, assicura il massimo impegno in queste indagini.

Da ricordare, come sempre in questi casi, che potreste ricevere email truffaldine proprio su questo argomento. La raccomandazione è di non cliccare sui link allegati, né aprire eventuali file.