Auto

Aston Martin CC100 Speedster è la due-posti dei sogni

Aston Martin CC100 Speedster è il nuovo prototipo di vettura sportiva presentato dalla casa inglese in occasione della 24 Ore del Nürburgring. Si tratta di un modello estremo ispirato alla DBR1, vincitrice nel 1959 della storica gara di endurance con sir Stirling Moss.

Aston Martin CC100 Speedster

"Questa concept è il simbolo di tutto quello che ha reso grande il nostro marchio. Rappresenta la nostra impareggiabile tradizione sportiva, la nostra innata capacità di progettazione, il nostro superbo know-how ingegneristico e soprattutto il nostro spirito di avventura", ha commentato l'AD dell'azienda Ulrich Bez. Non a caso è stata realizzata per festeggiare i 100 anni del mito.

###old2292###old

La CC100 Speedster è una due-sposti aperta, stile barchetta, che strizza l'occhio al passato ma dai contenuti tecnici all'avanguardia. L'uso del carbonio è diffuso: non solo per le strutture ma anche gli interni.

Misura quattro metri e mezzo di lunghezza per due di larghezza. Monta un V12 6.0 litri aspirato con cambio sequenziale a sei marce. Raggiunge gli 0 – 100 km/h in 4 secondi e vanta una velocità massima (limitata) di 289,8 km/h.

Non è chiaro se andrà mai in produzione, magari in serie limitata. Per ora bisognerà accontentarsi dell'unico modello realizzato.