Ibride e Elettriche

Audi A4, A5 e Q5: l’intera gamma diventa mild-hybrid

La casa automobilistica tedesca ha effettuato un nuovo ed importante passo avanti verso la mobilità elettrificata, infatti ha deciso di rendere disponibile un propulsore ibrido per le Audi A4, A5 e Q5. Dunque, l’intera gamma media dei modelli del marchio tedesco, sarà equipaggiata dal nuovo motore V6 TDI da 3.0 litri da 286 CV con sistema ibrido leggero a 48 Volt.

Questa “rivoluzione” interesserà le vetture sia della gamma diesel sia quelle a benzina, senza escludere le versioni sportive S TDI. Dunque, insieme alla A4 Avant, A4 Allroad e A5 Coupé, diventano ibride leggere anche le versioni più sportive, quali l’Audi S4, S4 Avant TDI, S5 Sportback e S5 Coupè TDI, le quali beneficiano del medesimo propulsore V6 3.0 TDI con dal sistema MHEV a 48V.

Insieme ai vantaggi fiscali e a quelli inerenti all’accessibilità in zone ZTL, l’omologazione ibrida garantisce una sostanziale diminuzione dei consumi e, ovviamente, delle emissioni di CO2. Nello specifico, il sistema mild-hybrid di Audi consente un risparmio dei consumi con l’ausilio dell’alternatore-starter azionato a cinghia (RSG) direttamente collegato all’albero motore, grazie al quale viene recuperata energia durante le fasi di decelerazione. Dunque, di questo risparmio ne beneficia la stessa batteria agli ioni di litio che immagazzina quanto risparmiato e lo trasmette ai dispositivi presenti nella rete di bordo.

Le auto provviste dell’innovativa tecnologia MHEV, in determinate situazioni, sono in grado di “veleggiare” (dunque proseguire il tragitto avvalendosi della forza d’inerzia) sia con motore acceso sia spento (massimo 40 secondi). Questo sistema viene garantito ogni volta che il guidatore alza il piede dall’acceleratore poiché la trasmissione si disaccoppia dal motore, scendendo al minimo in termini di giri/minuto. Ebbene, il sistema ibrido leggero della casa dei Quattro anelli garantisce – nelle condizioni di marcia reali – una riduzione dei consumi sino a massimo di 0,4 l/100 km. Ovviamente, il motore rispetta la normativa di omologazione antinquinamento Euro 6d-ISC-FCM.

Audi Q5 S

Le peculiarità dell’innovativo propulsore 3.0 TDI Quattro Tiptronic 286 CV MHEV 48V risiedono principalmente nell’architettura a 6 cilindri a V, oltre a sistemi high-tech nei quali sono compresi i circuiti di raffreddamento, fasce elastiche e spinotti dei pistoni studiati e realizzati in modo tale da poter ottimizzare le prestazioni del veicolo.

La nuova Audi Q5 è in grado di effettuare uno scatto da 0 a 100 km/h nell’arco di 5,7 secondi e può raggiungere una velocità massima di 240 km/h, con un consumo nel ciclo combinato di 8,3-8,8 litri/100 km. L’auto del marchio tedesco è disponibile negli allestimenti S line ed S line plus al prezzo che parte rispettivamente da 70.400 euro e 72.500 euro. La casa automobilistica dei Quattro anelli prevede – entro i prossimi 5 anni – di lanciare 30 modelli a elevata elettrificazione, di questi almeno 20 saranno 100% elettrici.