Ibride e Elettriche

Auto elettriche, nel 2024 allo stesso prezzo delle termiche

Nella scelta per l’acquisto di una nuova auto, si considerano inevitabilmente alcuni parametri tra cui allestimento e potenza del motore, ma a questi si affianca quasi sempre l’imposizione di un limite di spesa, con la conseguente analisi del prezzo di listino dei veicoli.

É inevitabile dunque che anche per le nuove auto elettriche, soluzioni fondamentali per accelerare la transizione ecologica e ottenere un mondo senza emissioni, uno degli elementi fondamentali in previsione dell’acquisto viene rappresentato dal prezzo. A tal proposito, un’analisi condotta da BloombergNEF dimostra che entro il 2024 negli Stati Uniti il prezzo delle vetture elettriche sarà uguale a quello dei veicoli ad alimentazione tradizionale.

Tale risultato sembrerebbe dunque dare un’informazione abbastanza dettagliata su quale potrebbe essere tra alcuni anni il punto di svolta nella diffusione della mobilità elettrica green. Importante notare come lo stesso prezzo delle auto possa essere un indice necessario per capire quando e come le immatricolazioni di auto a propulsione elettrica cominceranno realmente ad entrare in competizione con quelle dei veicoli diesel e benzina.

Tuttavia, prendendo in considerazione il mercato USA, nel lontano 2012 oltre il 50% dei nuovi veicoli venduti avevano un prezzo inferiore ai 30.000 dollari. Se invece facciamo riferimento ai dati del 2020, questi mostrano come più del 50% dei veicoli abbia un prezzo superiore ai 40.000 dollari e risulta dunque evidente che in circa 9 anni il costo medio delle vetture è aumentato del 14%. Un dato che potremmo tuttavia ricondurre alle qualità e tecnologie sempre più ottimizzate offerte dalle auto di ultima generazione.

Secondo l’analisi condotta da BloombergNEF un altro fattore che potrebbe portare ad un’ ulteriore crescita del segmento delle auto elettrificate è l’aumento della percentuale dei veicoli venduti in leasing, formula di utilizzo delle vetture molto sfruttata sia da aziende che da professionisti, ma che viene ormai scelta anche dai privati. É possibile notare come alcune case automobilistiche come Lexus, BMW, Infiniti e Audi abbiano a noleggio circa il 40% dei loro veicoli con valori di mercato tra 41.900 e 60.000 dollari.