Trasporti

Autobus elettrici: pronta la prima stazione di ricarica vicino a Milano

Il piano di Milano per la conversione green del trasporto pubblico procede come da programma; il colosso dell’elettrotecnica ABB ha infatti consegnato e installato per ATM, l’azienda meneghina del trasporto locale, il sistema necessario per ricaricare gli autobus elettrici. La prima stazione completamente dedicata al progetto è quella di San Donato, poco distante da Milano, composta da 15 postazioni “Terra 124” per il pieno di corrente.

Secondo Frank Muehlon, presidente della divisione eMobility di ABB, la soluzione implementata da ABB sarebbe finalmente in grado di rispondere alle esigenze degli operatori del settore, da sempre alla ricerca di una infrastruttura capace di fornire una ricarica completa e veloce. In aggiunta all’installazione delle colonnine, è stato inserito sotto al manto stradale un modulo EcoFlex Energy Storage da 324 kWh (ESM) che permetterà di testare il potenziale futuro riutilizzo dei pacchi batteria degli e-bus, dando una seconda vita agli accumulatori.

Entro il 2030 Milano metterà in pensione tutti gli attuali autobus a diesel e gli abitanti del capoluogo lombardo saranno trasportati da veicoli ad emissioni zero; qualsiasi sistema di trasporto di ATM sarà quindi elettrificato. Si tratta di un investimento da 1,5 miliardi di euro che permetterà un risparmio annuo di 30 milioni di litri di gasolio e 75 mila tonnellate di CO2.

Naturalmente, tutta l’energia utilizzata da ATM per alimentare i propri impianti dovrà provenire da fonti rinnovabili ed essere quindi a zero emissioni. Il piano segue gli impegni presi a Parigi e prevede la realizzazione di quattro nuovi depositi completamente elettrici; quello di San Donato è solo il primo e funzionerà anche come una sorta di laboratorio e trampolino di lancio.

Nel frattempo ricordiamo che a Milano sono iniziati i lavori dedicati all’installazione delle nuove stazioni di ricarica; in aggiunta ai sei “stalli” disponibili in Viale Zara, ATM ha confermato che le prossime strutture saranno posizionate in Piazza IV novembre e altrettante in Piazza Bottini. I primi e-bus a sfruttare questa ricarica rapida saranno quelli delle linee 51, 60 e 82.