Auto

Avvistata la prima Tesla Model Y prodotta in Germania

I dettagli spesso fanno la differenza, ed è proprio un dettaglio – o meglio, di tanti dettagli – quello di cui vi vogliamo parlare oggi: qualche giorno fa è stata avvistata presso la Tesla Gigafactory di Berlino una nuova Tesla Model Y. Di per sé non è una grande notizia, ma il fatto che l’auto sia priva di targa ha fatto subito pensare che si tratti di uno dei primi modelli prodotti effettivamente nella tanto agognata nuova fabbrica europea di Tesla, che finalmente sembra pronta ad avviare la produzione dopo mesi di lotte con i gruppi ecologisti e con tutta la burocrazia tedesca.

Nel mese di ottobre erano già state avvistate 3 Model Y sul circuito adiacente alla pista, ma quelle auto erano state portate lì appositamente per l’inaugurazione della fabbrica; questa, invece, potrebbe essere la prima vera Tesla “tedesca”.

Dalle foto possiamo intuire che si tratta di una versione Dual Motor e possiamo anche notare piccoli dettagli che differenziano questa Model Y dai modelli già circolanti in Europa – prodotti a Shanghai: manca il paraspruzzi dietro alle ruote anteriori e l’intera auto sembra rifinita con più attenzione rispetto a quelle già in circolazione, specialmente per quanto riguarda l’assemblaggio dei pannelli della carrozzeria, notoriamente uno dei punti deboli di Tesla. GigaBerlino segna un punto di rottura con il passato, con lo stesso Elon Musk che ha più volte promesso una maggior qualità sull’assemblaggio e sulla verniciatura delle auto che usciranno dalla fabbrica teutonica.

Mancano ancora alcune autorizzazioni prima che la fabbrica possa avviare i lavori a pieno ritmo, e solo allora la produzione della nuova Model Y potrà avere inizio: se inizialmente si sperava di partire a pieno ritmo già entro la fine di quest’anno, ora sembra evidente che la produzione vera e propria inizierà nel 2022, sia per lo stabilimento di Berlino sia per quello di Austin, in Texas.