Auto

Chrysler Portal, una monovolume elettrica a guida autonoma

Chrysler Portal è un prototipo di monovolume a trazione elettrica con guida autonoma di livello 3 che è stato appena presentato al CES di Las Vegas.Il progetto si deve alla collaborazione tra FCA e Panasonic Automotive. Tante le novità tecnologiche integrate e i concetti in messi in gioco. Monta infatti radar, GPS, LIDAR, sensore ultrasuoni, etc.

chrysler portal concept (1)
chrysler portal concept

Prima di tutto si parla di soluzioni V2X (Vehicle-to-X), ovvero la possibilità di scambiare informazioni con le infrastrutture circostanti e gli altri veicoli. Anche l'esperienza a bordo dovrebbe compiere un passo in avanti grazie a Panasonic Cognitive Infotainment (PCI), che prevede servizi cloud e uno store di applicazioni dedicato alle esigenze di conducente e passeggeri.

chrysler portal concept (2)

In pratica mettendo in gioco anche lo smartphone ogni ospite del veicolo potrà godere di contenuti e servizi diversi. Tutto potrà essere controllato in più modalità: interfaccia vocale, riconoscimento facciale, interazione touch, comandi fisici. Climatizzazione, posizione sedili, illuminazione e tante altre funzioni potranno essere gestite in comodità.

Il sistema centrale sarà in grado di riconoscere la provenienza delle richieste e agire di conseguenza. Ad esempio fornendo una particolare selezione musicale in un'area specifica del mezzo.

chrysler portal concept (3)

Non manca un servizio e-commerce abbinato per effettuare acquisti durante i viaggi. Senza contare la gestione mail, messaggi, attività professionali.

Quanto alle caratteristiche del mezzo, essendo un concept i dettagli latitano. Chrysler fa sapere solo che il veicolo è in grado di guidare autonomamente in aree specifiche come ad esempio le autostrade. Il monovolume da 6 posti è accreditato di un'autonomia di 400 km con una singola carica, grazie alla batteria Ioni Litio da 100 kilowatt ora. Con la modalità veloce in 20 minuti si dovrebbe ottenere la capacità di coprire circa 240 km.