Auto

Auto elettriche in ambienti invernali: Hyundai e Kia sono le migliori

Quando si decide di acquistare un’auto elettrica, bisogna valutare diversi aspetti e uno tra i più importanti è certamente il clima del paese di residenza, quello dove si userà l’auto, dato che le batterie non riescono a mantenere le stesse prestazioni in situazioni di freddo intenso. Per fare chiarezza su questo aspetto, il quotidiano norvegese Dagbladet ha testato 12 auto elettriche, 6 nel 2019 e 6 nel 2020, e ha scoperto che le più efficienti sono quelle coreane. I test sono stati effettuati sullo stesso percorso, a temperature ambientali variabili tra i -6°C e -19°C, andando a misurare i consumi energetici in tali condizioni. Nel 2019, Dagbladet ha testato una Tesla Model S, una Hyundai Kona Electric, una Kia e-Niro, una Jaguar I-Pace, una BMW i3 e una Nissan Leaf: in fondo alla classifica troviamo la Jaguar I-Pace, con un consumo di 31 kWh/100 km, mentre il primo posto della classifica è stato assegnato a parimerito ai modelli Kia e Hyundai, dato che entrambi hanno consumato 20 kWh/100 km.

Nel 2020, Dagbladet ha testato una Tesla Model 3, una Kia e-Soul, una Audi E-Tron, una Mercedes-Benz EQC, una Renault Zoe e una Hyundai Ioniq: ancora una volta, le auto coreane sono state le più efficienti del gruppo, con la Hyundai Ioniq in grado di consumare 17 kWh/100 km. Deludenti i risultati invece per le EV più costose, quali Audi E-Tron e Mercedes EQC, in questo caso i consumi si attestano su 28 kWh/100 km, la stessa soglia toccata dalla Nissan Leaf testata nel 2019.

Risultati abbastanza scarsi anche per le Tesla, con la Model 3 che ha fatto registrare consumi di 24 kWh/100km, e la Model S di ben 26 kWh/100 km, dato vicino a quello delle auto più assetate di corrente.

L’efficienza nei consumi è un aspetto molto importante, un aspetto che in alcuni casi può negare la bontà di un pacco batterie maggiorato: nel 2019, per esempio, i modelli Kia e-Niro e Hyundai Kona Electric hanno percorso 333 km con un pacco batterie da 64 kWh, mentre la Model S dotata di una batteria da 100 kWh si è fermata dopo 391 km. Lo stesso scenario si è ripetuto nel 2020, con la Kia e-Soul che ha percorso 319 km, staccando la Audi E-Tron che si è fermata dopo 304 km, e la Model 3 che si è fermata dopo 301 km.

Questi dati di percorrenza sono ben lontani da quelli preventivati dal ciclo WLTP, ed è importante tenerli in considerazione se si vuole acquistare un’auto elettrica da utilizzare in climi particolarmente rigidi.